Napoli: punto prezioso contro il Bayern

Christian Maggio, lautore del pareggio del Napoli contro il Bayern Monaco
Il Napoli prende un punto prezioso contro il Bayern Monaco che si è rivelata essere la squadra più in forma del momento in Europa. Proprio per questo il punto strappato dagli uomini di Mazzarri ha un valore doppio, visto anche come si era messa la partita dopo appena 2 minuti dal fischio d’inizio.
Il Napoli, sotto di un gol, ha sbandato per qualche minuto,  ma poi è riuscito a disputare una partita quasi perfetta, non concedendo quasi più nulla all’avversario, che si è dimostrato essere una delle pretendenti alla conquista della Champions.

Ben messi in campo, gli azzurri sono riusciti a riequilibrare il risultato verso la fine del primo tempo, grazie ad una incursione di Maggio, incontenibile ieri sera, che indirizzava un pallone verso la rete avversaria che, grazie ad una deviazione, rotolava in porta.
Ma il Napoli potrebbe anche recriminare per un netto fallo di mano in area del Bayern, fatto non rilevato da nessun membro del quintetto arbitrale, che doveva essere sanzionato con un rigore a favore degli azzurri.
Per uno non dato, un altro inesistente concesso, questa volta contro gli uomini di Mazzarri, ma uno straordinario De Sanctis ha saputo neutralizzare il tiro dal dischetto che altrimenti avrebbe complicato non poco la gara degli azzurri.
Ed ora si guarda già alla gara di ritorno tra quindici giorni a Monaco, trasferta della quale non farà parte Cannavaro perché ammonito e, essendo diffidato,  dovrà  fermarsi  per un turno di squalifica.

L’altra partita del girone degli azzurri ha visto il  City prevalere sul Villareal  a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Diventerà quindi fondamentale, per il passaggio del turno, la gara tra la squadra di Mazzarri e quella di Mancini al San Paolo tra quattro settimane.
Il Napoli, comunque, chiude al secondo posto la prima fase del girone di qualificazione,  posizione che nessuno mai avrebbe pronosticato il giorno del sorteggio.

WebWriter