Olimpiadi 2012: La nazionale di nuoto affonda

Grande delusione per la nostra nazionale di nuoto che non si è comportata assolutamente bene a Londra, e porta a casa solo tanta amarezza e critiche.E sono proprio le polemiche, protagoniste alle Olimpiadi di Londra 2012, e vede al centro Filippo Magnini e Federica Pellegrini, accusati dai compagni di squadra di pensare solo ai fatti propri.

Accuse, forti accuse da parte dei compagni di squadra che accusano i due fidanzati, di pensare solo ai fatti loro. Insorgono soprattutto da parte di Marco Orsi e Luca Dotto, che hanno dichiarato che c’è un “clima irrespirabile”all’interno della squadra e che un capitano(evidentemente si rivolge a Magnini) non si comporta cosi.

Colpa del gossip o altro, ma la Pellegrini e Magnini non lasciano un buon ricordo a Londra e adesso Federica, stella del nuoto italiano fino ad oggi almeno, ha deciso di prendersi un anno di riposo. Ma c’è già chi mormora che vuole mettere su famiglia, con tanto di figli al seguito.

Pettegolezzi a parte, il nuoto italiano ha davvero deluso a Londra e le critiche sono arrivate fino a twitter e facebook, tanto da costringere Magnini a lasciare il social network, per via di gente troppo cattiva. Ed è cosi che tra rimpianti, delusioni e parole a metà, la nazionale di nuoto italiana, torna a casa a mani vuote.

Non possiamo dire la stessa cosa per altri atleti italiani, che invece stanno portando risultati notevoli. Vedi la scherma, la pallavolo, judo, tiro,kayak, dove proprio ieri Daniele Molmenti, ha vinto la medaglia d’oro, insomma in generale l’Italia si sta comportando bene e fino ad oggi sono 10 le medaglie.

Olimpiadi 2012 piene d’emozioni e colpi di scena a Londra.Stelle che nascono e stelle che cadono. Grandi soddisfazioni anche per le atlete di ginnastica artistica, Carlotta Ferlito e Vanessa Ferrari, in finale per aggiudicarsi un posto di rilievo nella classifica mondiale.