Ora Tour di Jovanotti: cambiano ancora le date

Jovanotti Ora Tour

Non c’è davvero pace per l’Ora Tour di Jovanotti. Il cantante sembra essere piuttosto sfortunato e dopo il brutto incidente capitato a Trieste, ecco che nuove date sono state sottoposte a slittamenti a causa del maltempo. Questi giorni di neve e gelo stanno non poco paralizzando la nostra Italia, con delle conseguenze che non riguardano solo i trasporti. Non è un caso che anche il mondo del calcio si è ritrovato inerme davanti alle abbondanti nevicate e purtroppo queste hanno causato problemi anche al tour di Jovanotti.

L’Ora Tour doveva partire proprio questa sera da Trieste, data poi ulteriormente rinviata per problemi tecnici, come vi abbiamo già raccontato in un post precedente. Un tour che dall’incidente di Trieste in poi, dove ha perso la vita un giovane operaio, è sempre stato più che stregato. C’è stato come detto questo ulteriore rinvio della data triestina, ma ora anche quella di Bologna ha avuto uno spostamento. Jovanotti doveva insomma fa ripartire il suo tour dalla città emiliana, ma il maltempo ha impedito che ciò avvenisse. Bologna è completamente sommersa dalla neve ed è stato lo stesso Jovanotti a comunicare sul suo profilo di Facebook l’impossibilità di poter dar vita al suo concerto. A quanto pare il Palasport di Casalecchio, dove doveva avvenire il concerto, è stato completamente ricoperto dalla neve, ma sono soprattutto le varie strade ad essere praticamente impraticabili.

Jovanotti si è mostrato alquanto dispiaciuto della situazione, consapevole però che era impossibile per tutti riuscire a raggiungere il Palasport per dar vita al suo concerto. La data di Bologna è stata quindi rinviata a marzo ed entro il 14 febbraio sarà possibile richiedere il rimborso del biglietto. L’Ora Tour dovrebbe quindi ripartire ufficialmente il 6 febbraio da Taranto, questa è la prossima data del tour di Jovanotti. Si spera ovviamente che non ci siano altri rinvii anche perché Jovanotti, dopo l’incidente di Trieste, ha già spostato tantissime date e il tempo sembra stringere un bel pò, visto che poi il cantante partirà per gli Stati Uniti per continuare a far sentire la sua musica anche al di là delle mura italiane.