Pamela Anderson e Julian Assange stanno insieme, arriva la conferma ufficiale

Pamela Anderson e Julian Assange stanno insieme! Dopo mesi di rumor e indiscrezioni, la 49enne ex modella, attrice, showgirl, produttrice cinematografica, attivista e scrittrice canadese naturalizzata statunitense ha confermato ufficialmente la notizia in un’intervista rilasciata al settimanale Vanity Fair. Pamela Anderson e Julian Assange sono uniti dall’amore e anche dalle battaglie a favore dei diritti umani.

Pamela Anderson e Julian Assange – Foto: Facebook/Wikipedia

L’ex star di Baywatch ha dichiarato a Vanity Fair: “Sì, amo Julian Assange. Quella per i diritti dell’uomo è una guerra romantica che voglio combattere con Julian. Ci ha messi in contatto Vivienne Westwood, che ha visto nelle nostre convinzioni molti punti in comune. Ma quando l’ho incontrato, a più riprese, nella sua minuscola stanza nell’ambasciata dell’Ecuador mi sono accorta che non erano solo i suoi principi a interessarmi”.

Sono uniti anche dalla Francia: “L’ultimo figlio di Julian è francese, anche io amo moltissimo questo Paese, dove trascorro gran parte dell’anno fra Parigi e Saint-Tropez. Qui ci sono molte associazioni che sostengono la mia fondazione e sto mettendo in piedi una società di produzione. E poi scrivo un libro, The Sensual Revolution, che parla di quanto la rivoluzione sessuale ci abbia trasformati in robot dipendenti dal sesso”.

Pamela Anderson si è poi soffermata sulle pesanti accuse di stupro che pendono nei confronti del 45enne giornalista, programmatore e attivista australiano, noto principalmente per la sua collaborazione al sito WikiLeaks, del quale è cofondatore e caporedattore: “Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato. Non ci sono prove, a parte un preservativo rotto (due donne lo accusano per rapporti non protetti, ndr). È una montatura per estradarlo verso gli Stati Uniti, che vogliono distruggerlo. Per questo chiedo per lui asilo in Francia, come lo chiedo per tutti i rifugiati politici. Spero che Macron sarà deciso come Melenchon sulla questione dei rifugiati, che riguarda anche Assange. L’Onu ha dichiarato per due volte la sua situazione illegale e non è cambiato nulla. È già stato dichiarato innocente e quell’inchiesta era già stata chiusa nel 2010 per essere poi riaperta per motivi politici“.

Una coppia vip davvero insolita, pazzesca e fenomenale!

Redazione-iGossip