Paola Saulino del Pompa Tour: è polemica per le foto blasfeme del suo passato

Paola Saulino del Pompa Tour è finita al centro delle polemiche per alcuni post social condivisi oltre un anno fa sul suo profilo Instagram e che sono stati considerati blasfemi da diversi suoi fan. Le foto in questione ritraggono la sensuale attrice hot campana senza veli con un crocifisso e con una croce nera. Il primo scatto è stato accompagnato dalla citazione del filosofo russo Michail Bakunin: “Se Dio esistesse, bisognerebbe abolirlo”. Il secondo da una sua frase: “I demoni hanno la faccia da angeli… What is the difference? #angeliedemoni”.

Paola Saulino – Foto: Instagram

La sexy star del Pompa Tour va avanti per la sua strada e come ha risposto a un suo follower: “Paola, blasfema, anticristo”. Dopo aver terminato il suo bollente e hot tour, l’attrice campana ha rilasciato alcune dichiarazioni al tabloid britannico Daily Star in cui ha rivelato il suo grande desiderio: vorrebbe incontrare l’uomo con il pene bionico da 70mila sterline, il signor Mohammed Abad di Edimburgo. “Non ho mai visto un pene bionico – ha spiegato la bollente protagonista del Pompa Tour – Forse è più grande e funziona meglio di un pene normale”.

Paola Saulino – Foto: Instagram

Nei giorni scorsi la tifosa vip del Napoli ha risposto a tono alla consigliera comunale di Bomarzo che aveva dichiarato che il Pompa Tour non s’ha da fare nel piccolo comune della provincia di Viterbo: “Cara Marzia, da donna a donna, innanzitutto non giudichiamo le qualità professionali se non si è competenti. Io non vengo a dire a lei ‘una consigliera comunale o definita tale’… non mi permetto e non mi interessa neanche come e perché è finita in quella carica… poi una donna non si giudica da quanti figli ha o se li ha, quindi che significa mi sento offesa come donna e come mamma di tre bambine? Che giudizio è questo? Io sono una donna e sto dalla parte delle donne e non pretendo che le ragazze debbano avere una sessualità senza tener conto delle proprie esigenze. In altre parole non credo che sia giusto scopare come conigli e senza ragione, ma l’alibi di essere una donna e della maternità, non giustifica il suo additare una ragazza come me. Lei è libera di essere fedele e le auguro di essere una buona compagna una buona madre e una buona professionista, ma trovo un’esternazione ignorante quella di celarsi nel 2017 dietro la corazza di ‘dea del focolare domestico’ per giudicare un comportamento semplicemente più libero. Ognuno ha diritto di essere donna come vuole. Lei non mi conosce e non conosce la mia storia – ha continuato la star del Pompa Tour – e non è nessuno per giudicare le mie scelte. In base a cosa era necessario fermare l’evento? Ho forse fatto qualcosa di male? Fatto un torto a qualcuno? Sono stata disonesta o violenta? Ho avuto un comportamento a danni di qualcosa o qualcuno? No. Nulla di tutto questo. Ho solo donato amore”.

A presto con nuove news su Paola Saulino!

Redazione-iGossip