Pensare ad una reintroduzione dell’ICI

Sarebbe da prendere in considerazione la reintroduzione dell'ICI
Pensare
ad una reintroduzione dell’ICI, è quanto suggerisce Daniele Franco, capo della ricerca economia di Bankitalia durante l’audizione al Senato.
L’abolizione dell’imposta sulla prima casa, sarebbe responsabile del forte aumento delle imposte locali e questo dovrebbe far riflettere il governo circa un sua reintroduzione. Tuttavia, a margine di questa autorevole opinione, bisognerebbe anche considerare che la crescita delle imposte locali, sotto varie forme ovviamente, va ben oltre il mancato introito  causato dall’abolizione dell’ICI, quindi in un certo senso si potrebbe dire che i conti non tornano.
Esistono nel nostro Paese,  ben altri sprechi che alla fine contribuiscono a determinare l’aumento delle imposte, siano esse locali o centrali.

Riprendere a tartassare le famiglie anche sulla prima casa, sarebbe aggiungere un danno alla beffa. E la considerazione, fatta sempre dal capo della ricerca economia di Bankitalia, secondo cui l’abolizione della tassa sulla prima casa rende ancor più consistente l’imposizione sulle seconde case, lascia alquanto perplessi.
Le seconde case, lo dice la stessa definizione, sono altre case, quindi sono altri cespiti di soggetti che hanno una consistenza patrimoniale superiore a coloro che hanno solo la casa nella quale vivono, quindi potrebbe sembrare giusto ai più che questi soggetti debbano sopportare un peso maggiore.

Che poi si tratti di una anomalia  nel nostro sistema tributario, come sostiene sempre Daniele Franco, non ha rilevanza ai fini del bilancio dello stato, che avrebbe da  sistemare tante altre anomalie ben più disastrose.
Che la pressione fiscale, rispetto agli altri paesi della zona Euro, sia stata più forte in Italia di ben 3 punti, che diventano 5,5 rispetto al Regno Unito, è un dato di fatto e proprio per questa ragione è da ritenere che una reintroduzione, seppur parziale, dell’Ici  possa solo generare altri danni per le già tartassate famiglie italiane. C’è anche da considerare che molte prime, e sole, case sono di proprietà di pensionati, che mal potrebbero sopportare , per le loro magre finanze, una reintroduzione dell’imposta.

WebWriter