Per Emilio Fede l’addio a TG4

Emilio Fede
Per Emilio Fede l’addio a TG4, il matrimonio che durava da oltre 20 anni è terminato nella maniera meno diplomatica possibile. Eppure il giornalista che aveva lasciato la Rai tanti anni fa per approdare a Mediaset perché voluto da Berlusconi in persona, mai avrebbe pensato ad un epilogo simile.
Ma molto probabilmente la fine era inevitabile, a causa delle tante vicende giudiziarie in corso  che lo interessavano, a partire dal caso Ruby che ha coinvolto lo stesso Berlusconi, passando per le feste a casa dell’ex Premier, per finire con la vicenda giudiziaria che interessa Lele Mora, attualmente in carcere.

Eppure il TG4 era una creatura di Fede, il suo fiora all’occhiello, la voce di Mediaset, intesa come azienda di Silvio Berlusconi. E’ stata la prima rete televisiva dell’azienda che ha tirato la volata quando l’ex Premier è sceso per la prima volta in campo, e lo ha seguito sempre fedelmente in tutti questi anni di vita parlamentare. Ma si sa, anche i migliori matrimoni possono finire lasciando degli strascichi poco simpatici alle loro spalle. E poi, questa ultima vicenda della fantomatica valigia apparsa improvvisamente in Svizzera è stata evidentemente la goccia che ha fatto traboccare un vaso già bello e colmo.
Sembra evidente che il Cavaliere ha bisogno di rifarsi, in un certo senso, la reputazione che è stata messa a dura prova in tanti anni del suo impegno politico che gli ha procurato un sacco di nemici, sia per motivi politici, che per colpa di alcune sue discutibili abitudini festaiole.

E anche in questo caso, l’amico Fede aveva sempre difeso il Cavaliere, ma evidentemente ormai anche la sua credibilità non era più tale da poter continuare a gestire un telegiornale.
Tuttavia, fino a questo momento, di condanne definitive non ce ne sono, e se per questo nemmeno quelle del primo grado di giudizio, per cui Emilio Fede al momento è innocente, però è divenuto, suo malgrado, un personaggio scomodo.