Playboy: tornano i nudi sulla copertina. Ritorno al passato

Naked is normal, la normalità del nudo non si tocca! Così avrà pensato Cooper Hefner, figlio di Hugh Hefner, fondatore della rivista Playboy. “Eliminare totalmente il nudo dalle nostre copertine è stato un errore”- ha ammesso Cooper, annunciando il ritorno della donna senza veli sulla cover di Playboy.

copertina-playboyMarcia indietro che giunge ad appena un anno dalla storica decisione di rinunciare al core business della celebre rivista statunitense, motivata in un tweet del 25enne direttore creativo: “Oggi ci riappropriamo della nostra identità e reclamiamo chi siamo”.

Playboy tornerà quindi sui propri passi già dal numero di marzo-aprile. Lo stesso Cooper Hefner fa sapere che non sarà esattamente tutto come prima: “Sarò il primo ad ammettere che il modo in cui la rivista ritraeva la nudità era datato. Ma iI nudo non è mai stato il problema, perché il nudo non può essere un problema”. Sui social, il pubblico si è diviso tra chi saluta con entusiasmo il ritorno sulla vecchia rotta e chi invece non crede alla favola dell’identità: “La decisione è stata presa perché il magazine non vendeva più così bene-dicono-. Troppo facile avere accesso a pornografia gratuita”.

Antonio Santamato

Dottore in Comunicazione, video-editor di igossip.it.