Rita Dalla Chiesa linciata dai fan di Romina Power

Rita Dalla Chiesa è stata massacrata dal popolo della Rete per aver mostrato un eccessivo interesse nei confronti del compianto Fabrizio Frizzi. Ora però la popolare e famosa conduttrice tv e giornalista ha dichiarato di essere stata linciata dai fan della celebre cantante statunitense Romina Power.

Loredana Lecciso, Monica Setta e Rita Dalla Chiesa – Foto: Facebook

La prima moglie del compianto Fabrizio Frizzi ha dichiarato a Tiscali.it: “Vorrei dire che non possono minare il mio vissuto con Fabrizio con paragoni che non esistono. Al Bano e Romina si sono lasciati in un determinato modo. Fabrizio ed io ci siamo lasciati in un altro. Ogni coppia ha le proprie dinamiche ed equilibri che vanno rispettati. Io non posso pagare per essere stata amica da sempre di Al Bano e per non esserla stata di Romina, ma solo perché lei, quando si sono separati, è partita per l’Ameria e non abbiamo avuto modo di approfondire la nostra conoscenza. Sono stata vicino ad Al Bano negli anni della sua solitudine e in quelli in cui ha conosciuto Loredana. Se il tuo migliore amico sta con una persona – ha proseguito Rita a Tiscali.it -, non puoi essere negativa nei confronti di questa persona. Capivo che ad Al Bano avrebbe fatto piacere e così è nata anche un’amicizia con Loredana”.

Per poi aggiungere: “Io non voglio essere tirata in ballo nelle questioni di Romina, Al Bano e Loredana perché sono fatti esclusivamente loro. Voglio salvare la mia amicizia con Al Bano, la mia amicizia con Loredana e instaurare quel rapporto che non sono riuscita a instaurare anni fa con Romina. Se quello che ho detto – ha detto Rita Dalla Chiesa -, vedendo soffrire Loredana, può aver ferito qualcuno mi dispiace. Non era quella la mia intenzione. Io da moglie separata, avendo avuto un rapporto di grande familiarità con la moglie di Fabrizio, pensavo che la stessa cosa potesse accadere anche con Romina. Che poi è ciò che Al Bano ha sempre chiesto: serenità in famiglia. Ma ricordiamoci che non è una partita di calcio. Non si fa il tifo per una squadra o per l’altra. Si parla di persone, sentimenti, sensibilità e fragilità”.