Ritorna L’isola dei famosi con vecchi concorrenti

L'isola dei famosi

Sembrava che con l’addio alla Rai di Simona Ventura non potesse più andare in onda L’isola dei famosi. Il format indubbiamente non stava vivendo un buon periodo negli ultimi anni, con ascolti sempre più deludenti. Raidue però ha voluto scommettere di nuovo su questo reality vip, sapendo però che potrà esserci un rischio non indifferente. Non è in effetti un periodo molto florido eper questo genere di programmi, il pubblico sembra essersi stancato di assistere in televisione sempre e solo alle solite situazioni. Non è un caso che si parla anche di chiusura anticipata del Grande Fratello 12, un programma televisivo che in questi anni non ha mai dovuto affrontare una crisi di ascolti così forte.

Probabilmente è arrivata la fine di un genere televisivo, bisogna insomma puntare su programmi innovativi, diversi. Con Fiorello abbiamo potuto ammirare la bellezza del vecchio varietà, ma si sa che nessuno nel nostro mondo dello spettacolo è in grado di essere all’altezza dello showman siciliano. Di Fiorello ce n’è uno solo e purtroppo non è nemmeno il tipo che si fa vedere così spesso in televisione. Dobbiamo quindi accontentarci dei soliti programmi televisivi, anche se quest’anno L’isola dei famosi è diversa.

Questo che significa? Innanzitutto al timone del programma non ci sarà Simona Ventura ma bensì Nicola Savino e tra i naufraghi ritroviamo tutti i vecchi concorrenti delle passate edizioni. Un ritorno al passato che potrebbe probabilmente incursiosire di più il telespettatore, ma si rischia di assistere a scene già viste e riviste. Raidue quindi ha voluto puntare sui vecchi concorrenti de L’isola dei famosi, provando in questo modo a stupire un pò il pubblico. Al momento i nomi confermati sono dieci, cinque donne e cinque uomini: Aida Yespica, Enzo Paolo Turchi, Valeria Mairni, Carmen Russo, Flavia Vento, Cristiano Malgioglio, Arianna David, Rossano Rubicondi, Den Harrow e Alessandro Cecchi Paone. Pronti a rivivere le vecchie emozioni? Si riparte il 24 gennaio.

WebWriter