Rocco Siffredi ha pagato tante volte per fare sesso

Rocco Siffredi continua a stupire i suoi fan e le sue numerosissime sostenitrici! Dopo aver fatto coming out dichiarando di aver avuto anche rapporti omosessuali, il famoso e popolare regista di film per adulti ha confessato di aver pagato tante volte per fare sesso! Un’assurdità per uno come lui! Un vero e proprio paradosso per il re del porno italiano! Il celebre, ricco, potente e influente divo del porno Rocco Siffredi ha stupito tutti al programma tv di Raidue, Sbandati: “Ho pagato per fare sesso, l’ho fatto tante volte, specie quella volta che ho deciso come un coglione di dire: Mi fermo col porno, basta. Allora lui mi si è svegliato e mi ha portato dove diceva lui e si doveva pagare. La cosa più figa è che delle ragazze mi dicevano: Che roba, perché non fai il pornostar?”.

Rocco Siffredi - Foto: Twitter
Rocco Siffredi – Foto: Twitter

Il mitico e amatissimo attore e regista italiano del mondo a luci rosse Rocco Siffredi ha poi asserito: “A me non piace fare il coito interrotto. Mi avete interrotto con la stagista. Io ho deciso di fare il porn0 per la libertà. Mi piace la mia vita, lo rifarei, rinascerai porn0star perché mi ha dato tutto. Nella vita non tutto è rose e fiori, va messo tutto sulla bilancia, l’importante è che il lato della bilancia è più positivo. Al 70% ho provato solo divertimento – ha ammesso -, per il resto ho dovuto lavorare. Al contrario starei in un manicomio. Rocco rappresentato dall’uccello? Va bene, il mio organo è il mio datore di lavoro, io ci convivo alla grande. Mi sono sempre ritenuto l’oggetto del desiderio delle donne, sono nato per questo e ne vado orgoglioso”.

Ha poi svelato un aneddoto su un’orgia con una coppia. Il papà vip di Leonardo e Lorenzo ha raccontato: “Io ho fatto un film fighissimo, quello che ha venduto di più in Italia: Rocco ti presento mia moglie. Io parto da solo con la mia telecamera, molto amatoriale… Mi hanno risposto con le lettere da tutta Italia, allora non c’era Internet e io ne ho selezionate alcune. Un ragazzo di Ancona mi dice: Rocco, andiamo in hotel perché c’abbiamo i bambini a casa. Questa ragazza molto carina si mette la mascherina per non farsi riconoscere. Io ho detto a lui a un certo punto: Mi riprendi tu con tua moglie? L’umore della ragazza cambia, con lui faceva sospiri, con me comincia a gridare. Lui a un certo punto posa la camera e la mette per terra – ha aggiunto -, prende la sigaretta e non mi riprende più. Mi fa: Rocco, ho capito che mi sono sposato propri una t….”. Davvero epico!