Ruby Rubacuori Era Maggiorenne : Le Prove Di Silvio Berlusconi

Nuovi interessanti risvolti quelli che, generati dalle parole del premier Silvio Berlusconi, potrebbero cambiare le sorti delle indagini al centro delle quali si vede il nostro Presidente del Consiglio con l’accusa di concussione e prostituzione minorile. Le novità in particolare riguarderebbero la reale età di Ruby Rubacuori, la giovane marocchina appena diciottenne che, ai tempi dello scandalo non aveva ancora raggiunto la maggiore età, inguaiando così Silvio Berlusconi.

Secondo la difesa dell’imprenditore e politico italiano, Ruby adesso avrebbe vent’anni in quanto secondo alcune indagini svolte in Marocco, la ragazza sarebbe stata registrata all’anagrafe soltanto due anni dopo la sua nascita, come spesso succede in diversi paesi africani che non sono troppo intransigenti nei confronti delle dichiarazioni di nascita.

Secondo i legali del premier quindi il caso sarà presto archiviato poiché le prove della maggiore età di Ruby Rubacuori, che appunto dovrebbe avere 20 anni, sono incontestabili e come tali, faranno decadere le accuse attualmente in corso.

Se i fatti dovessero effettivamente essere tali, Ruby, ai tempi delle feste ad Arcore, avrebbe avuto 19 anni anziché 17 come specificato finora.

Non resta che ascoltare le parole in merito dalla ragazza, che intanto ha ben deciso di tornare in Marocco perché (tali le sue parole) stanca del polverone che i giornali italiani hanno alzato attorno alla sua figura, dipingendola come la ragazza che in realtà non è. Pochi giorni fa, Ruby Rubacuori si è vista al centro della cronaca rosa per l’invito ricevuto al Ballo dell’Opera di Vienna, per la cui partecipazione ha guadagnato ben 40.000 euro.

WebWriter