Salute: fumare in auto sarà vietato

Fumare

Il fumo fa male e non è di certo una novità. Questo vizio però non è dannoso esclusivamente per chi ne è affetto, ma anche per chi non ha mai toccato in vita sua una sigaretta. E’ da anni che i vari governi mondiali stanno lottando per evitare che il fumo uccida sempre più persone. La maggior parte dei problemi di salute sono causati proprio dal fumo che ogni anno provoca migliaia di morti in tutto il mondo. Le sigarette costituisco il 20 % dei decessi in tutto il mondo, addirittura il 95% dei tumori polmonari o bronchiti ed enfisemi polmonari. E’ chiaro come ormai il fumo sia diventato il nemico numero uno della nostra salute e purtroppo non sono solo i fumatori ad esserne vittime.

Il fumo passivo è grave tanto quanto chi fuma in prima persona. Se si è riusciti in questi anni a vietare il fumo nei vari locali pubblici, sarà doveroso farlo anche nelle automobili. Uno studio britannico ha infatti constatato che in auto le tossine causate dal fumo sono ancor più dannose di quelle provocate in qualsiasi altro ambiente chiuso. Nell’auto i livelli di queste tossine possono essere addirittura ventitre volte superiori rispetto a quelle che si possono trovare in un locale di fumatori. Una situazione allarmante che è pericolosa soprattutto per i bambini e gli anziani.

Ecco perché in Gran Bretagna si sta pensando seriamente di vietare di fumare sigarette in auto, un modo per garantire una salute migliore per chi ha scelto nella vita di non fumare, ma che inevitabilmente è costretto a subirne gli effetti. In tutti questi anni le morti per fumo passivo sono incredibilmente aumentate, in Italia ogni anno muoiono circa 2.500 persone per questo problema. E’ chiaro come sia indispensabile che venga tutelata maggiormente la salute di chi ha scelto di non rovinarsi la vita attraverso le sigarette. Il divieto di fumare in auto è un ulteriore passo avanti.

WebWriter