Sara Tommasi presenta il nuovo film a luci rosse

images

Dopo le accuse scattate al termine del suo primo film a luci rosse in cui Sara Tommasi era apparsa drogata e fuori di sé, la soubrette tenta di nuovo la strada dei soldi facili e del successo presentando il suo nuovo film dal titolo “I soliti noti” questa volta girato in modo consenziente e presentato recentemente e con grande convinzione dalla Tommasi che nella conferenza stampa ha dato il meglio di sé: “In un’Italia che vuole esser mondiale nel 2013, i tabù non devono esistere. Io voglio farvi emozionare e godere, voglio fare l’attrice a luci rosse… Soldi, sesso, successo! Su una nota piattaforma di film per adulti sono il secondo nome più cliccato, ho superato star di fama mondiale. Ho sentito dire che Rocco Siffredi non me ne ritiene capace, lo invito, se vuole, a fare un film con me. La mia famiglia non è d’accordo ma non importa, così come ho eliminato dalla mia vita Alfonso Luigi Marra ho dovuto eliminare anche la mia famiglia, e non voglio dire altro in proposito, grazie. Tengo però a dire che ora sono fidanzata, e che però in ogni caso questo film l’ho girato prima di incontrare il mio fidanzato”.

Stesse parole pronunciate in un’intervista su Rolling Stones “Lo so che non avrò futuro a livello di vita normale. Avrò sempre problemi con famiglia e amici. Ma sono fatta così, cosa devo fare. Io sono una che comunque non ha problemi di far vedere la mia attività sessuale – ha dichiarato Sara Tommasi – Non vedo l’ora che questo momento passi per andarmene a Miami e farmi i ca… miei. Cioè l’Italia – se una è una sex symbol, è un sex symbol e basta”.

“Che posso fare delle esperienze con dei bei fighi e delle belle fighe. Che mi fanno godere ed essere pure pagata. È il top. In più vengo considerata figa. Rocco Siffredi è un’icona. Lui ha trovato una donna del suo settore che è molto intelligente. Io spero di trovare un uomo che mi assecondi come è capitato a lui, anche perché ho molte richieste nel settore. Purtroppo mi rendo conto che gli uomini sono insicuri, io lo vedo, sono insicuri anche quando vado con le donne”.

valentina