Sarah Scazzi ultime notizie: Sabrina Misseri disperata

Sarah Scazzi ultime notizie

Le ultime notizie sull’omicidio di Sarah Scazzi riguardano la richiesta di scarcerazione di Sabrina Misseri e Cosima Serrano respinta dal giudice. Le due donne pensavano di poter ritornare in libertà o quanto meno riuscire ad avere gli arresti domiciliari. Niente da fare, Sabrina e Cosima sono pericolose. Una sentenza che ha mandato nello sconforto più totale Sabrina Misseri, da sempre ritenutasi non colpevole dell’omicidio della cugina. Un‘innocenza che però cozza con le varie perizie effettuate dagli inquirenti, convinti che l’omicidio di Sarah Scazzi sia avvenuto proprio in casa Misseri.

Non c’è quindi alcun dubbio sul coinvolgimento totale della famiglia Misseri in questo terribile omicidio. E’ passato quasi un anno e mezzo dalla morte di Sarah Scazzi e la verità ancora non è emersa. Sabrina Misseri e Cosima Serrano non parlano, hanno qualcosa da nascondere e in tutto questo bisogna tenere presente le bugie degli altri dieci imputati, tutti colpevoli di un complotto per tentare di coprire questo tremendo omicidio. Le ultime notizie quindi non sono state buone per le principali imputate dell’assassinio di Sarah Scazzi e la reazione di Sabrina Misseri è stata di un pianto a dirotto. La cugina di Sarah non capisce perché debba essere richiusa in carcere, lei non c’entra nulla in quest’intera vicenda.

Sarah Scazzi ultime notizie: Sabrina Misseri disperata. E’ chiaro come la linea difensiva di Sabrina si spinga molto verso l’innocenza, ma le prove hanno testimoniato purtroppo che l’omicidio di Sarah Scazzi è avvenuto in casa Misseri, loro conoscono quale sia la reale verità, ma per il momento preferiscono continuare a mentire, raccontando costantemente solo delle bugie. Anche Michele Misseri, dimostratosi dispiaciuto per la scarcerazione non avvenuta della moglie e della figlia, continua a dichiarare che le due donne non c’entrano nulla, ma le invita anche a mantenere la calma perché presto ritroveranno la libertà. E’ terribile come un omicidio del genere si sia trasformato in una barzelletta, Sarah Scazzi merita rispetto e giustizia.

WebWriter