Selen non rinnega i film hot e attacca Rocco Siffredi: “Era violento”

Selen non rinnega i film hot e il suo passato da attrice hard. La 50enne ex pornostar non ha nessun rimpianto o rimorso. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Luce Caponegro ha sferrato un attacco al vetriolo nei confronti del ricco, potente e influente divo dell’hard Rocco Siffredi. “Da giovane ero un cavallo pazzo – ha detto Selen -, vivevo con irruenza le passioni e non consideravo le conseguenze delle mie azioni e delle mie scelte. Oggi sono più riflessiva, anche se quando mi innamoro perdo lucidità”.

Selen – Foto: Facebook

Ha rivelato di aver esordito nel mondo del cinema adult grazie al suo ex fidanzato, che è poi diventato il suo manager. “La molla fu la curiosità nei confronti della sessualità – ha sottolineato Selen al Corriere della Sera – C’era una componente di esibizionismo. Ho vissuto di estremi. Pensare che oggi è il contrario, il lasciarmi andare è un fatto eccezionale. Li ho conservati quei film, non li guardo mai. Non l’ho fatto per soldi, ma come esperienza di vita”.

Non ha invece bei ricordi di quando diede l’addio al mondo dell’adult nel 1999: “Era brutto vedere le ragazze dell’Est costrette al sesso estremo sei ore di seguito per un capriccio del regista. Con una scena guadagnavano la paga di un anno a Budapest. Lo squallore, la droga… Ma circola anche nella tv dove c’è più ipocrisia che nell’hard. Ho fatto tutto alla luce del sole. Avevo un contratto capestro – ha sottolineato Luce Caponegro -, gli ultimi tempi sono stati una tortura, la trasgressione era diventata un lavoro odioso. Ho dovuto fare film quando volevo smettere, cercando di costruire ciò che ho sempre desiderato, una famiglia. Rocco Siffredi? Era violento. Ho avuto un flirt con un attore a luci rosse turco, bellissimo”.

20 anni dopo i film hard, Selen ha aperto un centro di bellezza ed è una mamma felice. Luce ha due figli: Kanji di 29 anni e Gabriele di 10.

Redazione-iGossip