Serena Grandi attacca Corinne Clery: “Ha sempre copiato tutto di me”

Serenna Grandi ha attaccato duramente Corinne Clery, neo concorrente del Grande Fratello Vip 2017, perché avrebbe sempre copiato tutto di lei. Serena Grandi e Corinne Clery sono in guerra da una vita, ma ora lo scontro tra le due attrici si è arricchito di nuovi particolari e dettagli.

Serena Grandi – Foto: Facebook

L’ingresso di Corinne Clery nella Casa del GF Vip 2 ha subito surriscaldato Serena Grandi che dalle pagine del FattoQuotidiano.it ha fatto a pezzi l’ultima moglie del suo ex marito Beppe Ercole.

“Hanno messo dentro la Casa una signora che mi dà contro da una vita – ha detto Serena – In fondo quando lei ha deciso di vivere e sposarsi con il mio ex marito, io non ho detto niente: avevo già la mia vita e soprattutto mio figlio Edoardo. Non capisco perché ce l’abbia così tanto con me. Ha sempre copiato tutto di me, ha proprio la ‘serenite’ addosso. Addirittura negli ultimi anni si è fatta fare il seno identico al mio. Se non ci fossi io, lei cosa farebbe?”.

Fino a qualche settimana fa Corinne dichiarava che non sarebbe entrata nella Casa del GF Vip poiché non vi erano i personaggi famosi. Poi però ha cambiato idea. “Diceva che il cast non era alla sua altezza? Sa, non poteva pretende di ritrovare Sean Connery con il quale ha lavorato quarant’anni fa – ha sottolineato Serena Grandi – Le dico di più. Ieri sera mi hanno riferito che la signora ha fatto ferro e fuoco pur di entrare nella Casa del GF, offrendosi forse per due lire o addirittura gratis. Sono cavoli suoi, si accorgerà cosa significa fare quella esperienza. E non vorrei sbagliarmi, ma faccio una previsione: lei durerà come un gatto in autostrada. I giovani lì dentro sono davvero forti”.

Poi ha lanciato l’ultima stoccata al vetriolo nei confronti della sua acerrima nemica: “Io son sempre stata molto più famosa della signora Clery. La mia biografia è sempre stata zeppa, non so la sua. Evidentemente c’è un astio di fondo. Ha pure provato a mettermi contro mio figlio, ma io e lui siamo una cosa sola: non c’è niente che possa dividere la nostra complicità”.