Sindaco di Sanremo condannato per aver criticato Morgan

Morgan

Morgan ha vinto la sua battaglia contro il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato. La vicenda risale al 2010 quando il cantante fu escluso incredibilmente dalla partecipazione al Festival di Sanremo. Ricorderete come ci fu un gran polverone causato da un’intervista su Max di Morgan in cui l’artista confessò di aver fatto uso di cocaina per uscire da un periodo di depressione. Parole che costarono carissimo a Morgan, tant’è che la direzione del Festival decise di farlo subito fuori.

A quei tempi il sindaco Zoccarato aveva detto la sua durante un’intervista radiofonica, definendo Morgan un uomo dalla dubbia moralità e soprattutto una persona non per bene. Parole offensive che giustamente Morgan ha voluto far pagare al sindaco di Sanremo con una querela. Ora è arrivato il verdetto di quella causa e il sindaco Maurizio Zoccarato è stato condannato per averi criticato Morgan. Il primo cittadino di Sanremo dovrà sborsare ben 7500 euro di risarcimento all’artista.

E’ stata punita la voglia di non scusarsi del sindaco, visto che ai tempi, dopo quella sua intervista, i suoi legali lo invitarono a smentire tali affermazioni, ma Zoccarato si rifiutò di farlo. Una situazione che ora ha portato alla condanna del sindaco di Sanremo. Di tutta questa vicenda ne esce vincitore Morgan che ha lottato a lungo per farsi riaccettare dal pubblico e dal mondo della televisione dopo quella sua intervista, anche se acquistò non poca popolarità.