Stefano Bettarini “I figli miei e di Simona Ventura vogliono firmare autografi”

29

E’ uno dei protagonisti del programma  Jump, ma per ora Stefano Bettarini pensa solo e unicamente all’amore, quello per Ilenia Iacono che potrebbe sposare presto “Sono spericolato di natura, istintivo. Un uomo di pancia, sul lavoro e in amore: non ragiono mai troppo. Infatti le grandi fregature le ho preso proprio per questo. Se avessi pensato un po’ di più avrei evitato molti casini” ha rivelato l’ex marito della Ventura che ha parlato anche della questione del calcio scommesse in cui fu implicato “È dura essere sbattuti in prima pagina come il mostro, coinvolto in uno scandalo pur sapendo di non aver fatto nulla. Sono passati due anni e sono ancora qui. C’è un’indagine e non sono stato nemmeno chiamato. Mi hanno associato a persone arrestate, io invece sono sempre stato a casa mia, tranquillissimo. Così è successo anche nel 2004. E quando finirà il processo, mi toglierò dei sassolini dalle scarpe. Io so aspettare” ha detto parlando della sua compagna “Ormai sono due anni che stiamo insieme. È una storia importante come si è visto fin dall’inizio: lei ma da molto equilibrio e ora posso dire con estrema certezza che è l’altra metà che mi mancava. È la persona con cui spero di rimanere fino alla fine e di condividere anche la vecchiaia. Il nostro è stato un bellissimo colpo di fulmine” ha raccontato

Bettarini ha poi parlato dei suoi due figli avuti con Simona Ventura “Abbiamo sempre cercato di spiegare che siamo persone normali e che abbiamo ottenuto risultati nel lavoro con sacrificio e gavetta. Loro invece a volte credono che essendo i ‘figli di’ hanno già diritto di firmare autografi. L’ho notato… oggi se non gli stai dietro si smarriscono in un attimo. I riflettori attraggono i ragazzetti, è normale, ma vorrei che i miei figli continuassero a fare una vita regolare, come gli altri. Su questo io e Simona siamo in piena sintonia e cerchiamo di tenere tutto sotto controllo”

valentina