Terremoto Giappone Notizie : Erutta Il Vulcano E Trema L’Aquila

Il pericolo di fusione nucleare causato dai danni riportati dalla centrale nucleare Fukushima in seguito al terribile sisma che venerdì 11 marzo ha colpito il Giappone con una violenza pari a 8,9 gradi di scala Richter è sempre vivo e continua a generare terrore nell’opinione pubblica che si vede all’oscuro dei piani di un governo piegato dalla forza della natura.
A peggiorare le gravi condizioni in cui versa il paese dell’estremo oriente si aggiunge l’eruzione del vulcano Shinmoedake che, sito nell’isola meridionale del Giappone, ha ripreso pieno ritmo, attanagliando così l’intera popolazione fra il pericolo nucleare e quello derivato da una possibile eruzione di grosse proporzioni.

Il mondo intero è spettatore di un disastro annunciato che sembra provenire direttamente dai testi di Nostradamus o qualche altro autore profetico le cui supposizioni sembrano convogliare verso un’apocalisse che i fatalisti vorrebbero vicina.
A completare questo quadro apocalittico giunge la recente notizia delle lievi scosse che hanno nuovamente colpito L’Aquila e che, sebbene di lieve entità, possono presagire i cambiamenti di cui il nostro pianeta è diventato protagonista. Ricordiamo che il sisma giapponese ha provocato lo spostamento dell’asse terrestre di ben 10 centimetri, evento le cui conseguenze saranno consegnate in un prossimo futuro nel quale potremmo assistere a nuovi assestamenti e a cambiamenti climatici.

WebWriter