Terremoto in Nuova Zelanda, sisma 7.8, allarme cancellato

terremoto nuova zelanda

Forte paura per la Nuova Zelanda. Un potente sisma di magnitudo 7.8 ha fatto scattare l’allarme tsunami per le seguenti zone : Nuova Zelanda, le isole Kermadec e Tonga. L’istituto Geofisico americano (Usgs) sostiene che l’onda anomala è stata generata al largo della Nuova Zelanda.

Fortunatamente la comunicazione viene poco dopo cancellata dal Pacific Tsunami Warning Center, nelle isole Hawaii. L’epicentro del sisma di magnitudo 7,8 che ha colpito le isole Kermadec della Nuova Zelanda, nell’Oceano Pacifico meridionale è a circa 48 chilometri di profondità, una profondità contenuta e che avrebbe legittimato l’allarme tsunami, ma che fortunatamente non darà motivo di preoccupazione.

WebWriter