Tommaso Zorzi querela Fulvio Abbate, la replica: “Hai ritrovato la parola, peccato ti sia mancata davanti a Giorgia Meloni”

Tommaso Zorzi ha deciso di querelare il suo ex coinquilino della Casa del Grande Fratello Vip 5, il famoso scrittore Fulvio Abbate, dopo aver letto quest’ultimo messaggio scritto su Twitter ieri a commento dell’ospitata del giovane influencer al Maurizio Costanzo Show: “Voi siete Zorzi, nutrie della Meloni. Noi sicuri di non avere nulla da condividere con la paccottiglia fascista. Ora e sempre Resistenza!”.

Tommaso Zorzi è andato in tilt e ha sbottato sui social. Il giovane influencer e vincitore del GF Vip 5 ha scritto un messaggio al vetriolo ad Abbate su Instagram.

“Fulvio carissimo, sono mesi che parli di me denigrandomi, sputando me**a e sfogando la tua evidente frustrazione perché probabilmente il tuo carattere spigoloso e la tua scarsa igiene personale ti portano ad essere infrequentabile per molti. Detto questo io oggi ho deciso di querelarti per porre fine alla tua diarrea verbale e scritta nei miei confronti. A presto”.

Abbate ha replicato sempre su Twitter: “Ricevo una minaccia di querela condita di insulti da tal Tommaso Zorzi. Il soggetto ha ritrovato la parola. Peccato gli sia mancata davanti alla Meloni al Maurizio Costanzo Show. Lì non un cenno da parte sua sui diritti #LGBTQ. Ora e sempre Resistenza. #omofobia #DDLZan”.

Tommaso Zorzi è stato criticato da diversi attivisti lgbt e follower sul web, perché non ha replicato alle castronerie pronunciate ieri dalla leader sovranista di destra Giorgia Meloni sulle tematiche lgbt. Lui si è difeso così: “Mi sveglio e vedo che sono tra le tendenze di Twitter e dico: ‘Cosa avrò mai fatto?’. Ora, c’è una parte di gente che si aspettava che io da Costanzo facessi il pollaio riguardo la legge Zan con Giorgia Meloni. Ora… la mia prima volta al Costanzo Show ed io sinceramente ho un rispetto talmente tanto grande per la sua trasmissione che mai mi sarei permesso di andare lì a litigare, a parte che non è il mio stile in generale e forse stavate guardando il programma sbagliato se volevate vedere il pollaio di litigate. E’ un argomento che sapevo già avrebbe affrontato Maurizio Costanzo – ha continuato Tommaso – perché la domanda gliel’ha fatta. Ma poi mi fa morire come ogni volta diciate che la televisione è troppo trash e poi quando non lo è vi lamentate che non si fa il pollaio. Detto questo ieri il Costanzo ha fatto record assoluto di ascolti con il 14%”.