Valeria Marini “La diretta del mio matrimonio in Rai era doverosa”

valeria_marini_matrimonio5

Valeria Marini ha rilasciato una lunga intervista alla rivista Panorama dove ha parlato ancora del giorno del suo matrimonio, delle polemiche sulla diretta Rai e del comportamento dei fotografi con dichiarazioni che di certo faranno discutere molte persone. “Non solo la diretta è stata un’operazione intelligente” ha commentato la Marini “ma da parte del servizio pubblico anche doverosa” ha spiegato la Valeriona Nazionale andando contro il giudizio del numero uno di Rai 1, Anna Maria Tarantola che aveva criticato fortemente la diretta tv del matrimonio della soubrette dicendo “Sono incidenti che possono sempre succedere e spero che ne succedano sempre di meno” aveva detto il dirigente di Viale Mazzini “Ma vorremmo che la donna sia rappresentata in tv in modo diverso, che la fiction sia più contemporanea, racconti storie più realistiche”. Valeriona però non si è lasciata scoraggiare e ha confessato di essersi rammaricata di non aver potuto fare di più per rendere protagonisti gli spettatori di Rai1 del suo matrimonio “È stato il vicariato di Roma a negare l’ingresso delle telecamere in chiesa, che ci posso fare io? Forse quello che è mancato, me ne rendo conto, è stata una postazione dove fare una bella intervista in diretta, sì, per raccontare le mie emozioni a caldo” ha detto.

La Marini ha poi spiegato che, a suo dire, la diretta tv del suo matrimonio era “doverosa” per via della crisi “In questi tempi difficili un matrimonio fa sognare, e richiama valori importanti quali l’incontro col Signore e la consacrazione dell’amore. (…)” ha spiegato la soubrette “Mi limito a far notare che la diretta ha fatto il 26 per cento di share, 10 punti più della media di rete nella stessa fascia oraria. Tecnicamente, l’operazione è riuscita”. L’unica cosa andata storta ha riguardato il comportamento dei fotografi “Mi si sono buttati addosso. M’hanno urlato ogni tipo di insulti. Fuori dalla chiesa sono stata inseguita da nove motorini, con a bordo gente che ha persino preso a calci la mia macchina. Brutto, brutto.”

valentina