XXX il nuovo dominio del porno è in arrivo

In arrivo il nuovo dominio specifico per i siti porno. Il dominio XXX

In arrivo i domini per i siti porno. L’annuncio arriva dall’ dall’Icann 1 (Internet corporation for assigned names and numbers), organismo che ha in California che regola i domini di tutto il mondo. Il dominio dei siti porno sarà XXX. E così non ci potremmo più imbattere in siti dal contenuto esplicitamente erotico con domini comuni.

Il dominio XXX appartiene alla società ICm dal 2004 e sembra sia rimasta entusiasta di questa decisione. Infatti ogni dominio costerà intorno ai 60 euro. Considerando la quantità di siti porno in circolazione si parla di un commercio di qualche miliardo di euro.
Inoltre la ICM ha stipulato un accordo con la McAFee Internet Security per fare in modo che il dominio sia controllato e si riescano a tutelare gli utenti da virus e spam. Sesso sicuro, praticamente.

Il vantaggio c’è, eccome. Tutti i siti porno saranno tutti insieme e quindi sarà più facile scansarli. Ma c’è un però. I siti porno non sono obbligati a cambiare dominio, possono continuare con quello esistente. Ed addirittura aprirne un altro con il dominio XXX senza neppur dover cambiare i contenuti.
Per le aziende o per i nomi dei marchi non si prospetta un periodo semplice. Almeno non per quelle che non hanno interesse al porno. Infatti i possessori di siti su altri domini dovranno pagare una cifra compresa tra i 150 e i 300 dollari per evitare che il nome del loro sito compaia sotto il dominio xxx (come ad esempio antonellaclerici.XXX). D’altro canto se esistesse una porno star omonima come si metterebbero le cose?

Per adesso non ci resta che attendere che diventino operativi questi nuovi domini. Si stima che entro la fine del 2012 ben 500.000 sirti chiederanno il cambio del dominio, da quello attuale a quello porno. L’iniziativa parte oggi e entrerà in vigore nel nuovo anno.

WebWriter