Yara Gambirasio Ultime Notizie: Il Killer Potrebbe Essere Donna O Coetaneo

Proseguono ininterrottamente gli accertamenti sul piccolo corpo di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate di Sopra il cui cadavere è stato rinvenuto sabato 26 febbraio in una campagna nei pressi di Chignolo D’Isola, a soli 10 chilometri di distanza dal paese dove la piccola viveva con la famiglia.

L’anatomopatologa Cristina Cattaneo e la sua equipe afferma che ci vorrà del tempo per poter vagliare tutti i dati raccolti ma che da quanto emerso fino ad ora l’assassino non è per forza di sesso maschile. La forza con la quale è avvenuto lo strangolamento e la serie di coltellate inferte alla bimba infatti non lascerebbero adito a dubbi: l’assassino era alquanto impacciato e non aveva una gran forza tale da controllare la paura della piccola Yara Gambirasio.

A questo punto iniziano a spuntare presunti colpevoli dalle sembianze femminili senza pensare che, a questo punto, il crimine possa essere stato commesso da un ragazzino, da qualcuno che forse aveva gli stessi anni di Yara Gambirasio o poco più.

Purtroppo non ci resta che attendere l’anali del DNA dei 10 indagati in fermo dagli organi investigativi e il confronto con le tracce trovate sotto le unghie della vittima che, nel corso della colluttazione si è dibattuta, graffiando così il suo killer.

Le analisi dei dati raccolti durante l’autopsia forniranno infine l’assoluta certezza che Yara Gambirasio non è stata violentata, ipotesi attualmente attenuata dallle condizioni dei suoi indumenti, che non sembrano essere stati dismessi, e dell’esame vaginale dal quale non sono state rilevate ferite di alcun tipo.

WebWriter