Yara Gambirasio, Ultime Notizie: Mohamed Fikri, Non Sono Un Mostro!

Yara Gambirasio, ultime notizie. Le indagini sull’omicidio della 13 enne di Breambate di Sopra sono ad un punto morto.A parlare, dopo mesi di silenzio, è il marocchino Mohamed Fikri, “tratto in stato di fermo” alcuni mesi fa mentre si recava nello stato africano dalla sua famiglia. Gli inquirenti, allora, avevano posto tutti i sospetti dul giovane Mohamed Fikri ma, dopo i dovuti riscontri, la sua posizione è stata considerata assolutamente estranea alla scomparsa della piccola Yara. “Non sono un mostro. Sono un povero che arriva dal Marocco e sono in Italia per lavorare, sistemare la mia vita e aiutare i miei genitori. Non sono venuto qui a fare del male- ha dichiarato il marocchino, ex sospettato- Mi sono sentito scoppiare il cuore. Mi hanno messo sul petto una foto di Yara facendo appello alla mia coscienza per farmi confessare. Io ho risposto che non conoscevo Yara e non l’avevo mai vista. Ho lavorato nel cantiere di Mapello, ma soltanto per un giorno; non conosco quelle zone. Come potevo compiere un gesto del genere essendo stato là un solo giorno?”

Yara Gambirasio, Ultime notizie– La pista dell’operaio polacco, un elettricista impegnato nel cantiere edile di Mapello, non sembra aver portato ai frutti sperati. L’operaio risulta completamente estraneo alla vicenda ed ha fornito, durante il colloquio con gli inquirenti, tutte le risposte alle domande degli investigatori, sottolineando come la sua “fuga” verso casa dipendesse esclusivamente da un brutto diverbio avuto con il datore di lavoro.

WebWriter