Quantcast

Harvey Keitel elogia il cinema italiano

Il grande attore Harvey Keitel si trova a Locarno, dove non ha mancato di elogiare il cinema italiano.

harvey keitel

A breve Harvey tornerà sul set con Martin Scorsese per un nuovo film, il crime-movie The Irishman accanto ai colleghi Bob DeNiro e Al Pacino. Ma ora l’attore si trova in Italia, a Locarno, per ritirare il Premio alla carriera.
Considerato da molti la più europea tra le star americane, Harvey è molto legato al cinema italiano, tanto che ha recitato in tredici film diretti tra gli altri da Scola, Lina Wertmuller, Lizzani, Soldati, Argento; fino al più recente, Youth di Paolo Sorrentino.

Parlando del cinema italiano, Harvey si emoziona: «E stato un grande privilegio lavorare per i vostri registi. Il cinema italiano è il più grande, tutti ne siamo stati influenzati. Da De Sica, da Fellini naturalmente, che ci hanno lasciato una grande eredità. Rimpiango di non aver interpretato io film come L’albero degli zoccoli, che adoro, o La grande bellezza. E trovo che oggi il vostro cinema sia tornato in gran forma: penso a Gomorra e a parecchi altri titoli che ho apprezzato. Del resto anch’io sono mezzo italiano, anche Scorsese, Tarantino, di che stiamo parlando?».