Quantcast

I consigli di Pietro Boselli per gli aspiranti modelli

I consigli di Pietro Boselli per gli aspiranti modelli. Il top model e fashion blogger italiano ha rilasciato un’intervista a Vogue.it in cui ha dispensato consigli per chi vuole intraprendere la carriera di modello e si è soffermato sulla sua nuova attività di designer  per la prima collezione di Petra, una linea di activewear ispirata nel nome e nel design alle pietre naturali.

Pietro Boselli – Foto: Instagram

Il 29enne professore e supermodello italiano, originario di Negrar nel Veneto, sta lavorando alla realizzazione di una nuova giacca che sarà composta al 100% da bottiglie riciclate.

Il bellissimo top model italiano ha dichiarato a Vogue.it: “Petra deriva dall’idea di coniugare i diversi aspetti della mia vita in un unico prodotto e brand: fashion, fitness, engineering. Dopo tanti anni come modello e atleta era inevitabile che l’istinto creativo necessitasse questo tipo di sfogo”.

Per quanto riguarda il suo work out, il top model italiano Pietro Boselli ha rivelato che è sempre diverso: “Dopo tanti anni dedicati all’allenamento si può imparare ad ascoltare il proprio corpo. In aggiunta a un approfondito studio dell’anatomia e fisiologia, il workout diventa quasi un arte. I miei esercizi preferiti restano comunque quelli più liberi da macchine. Una cosa che non riesco proprio a fare è il treadmill, ho fatto tanti anni di corsa in montagna sulle Alpi e non riuscirò mai a correre all’interno”.

Che cosa consiglia agli aspiranti modelli? “Di essere se stessi – ha asserito Boselli – Sembra un cliché, ma in un mondo dove tutti ambiscono a essere riconosciuti per qualcosa, conformare a un trend vuol dire arrivare troppo tardi, e aver abbandonato la propria unicità. Il mondo della moda viene visto quasi come ostile dall’esterno, per via dell’esclusività. In realtà è un mondo favoloso se si impara a essere gentili e rispettare tutti, prima di tutti se stessi. Le mie più grandi amicizie le ho fatte in questo mondo”.