Quantcast

I Maneskin trionfano all’Eurovision 2021: il titolo torna in Italia dopo 31 anni

I Maneskin trionfano all’Eurovision Song Contest 2021 con il brano Zitti e buoni. Al secondo posto Francia e poi Svizzera. La band romana era quarta dopo il voto della giuria di qualità, ma ha rimontato su Svizzera, Francia e Malta grazie al televoto. I Maneskin riportano l’Eurovision in Italia dopo 31 anni: sono i terzi artisti italiani a vincere la competizione europea dopo Gigliola Cinquetti nel 1964 e Toto Cutugno nel 1990.

I Maneskin – Foto: Facebook

Periodo d’oro per la giovane band romana, composta da Damiano DavidVictoria De AngelisThomas Raggi ed Ethan Torchio, che aveva conquistato il gradino più alto del podio con il brano Zitti e buoni al Festival di Sanremo 2021 di Amadeus: “Abbiamo fatto la rivoluzione“.

Questa volta i Maneskin si sono superati, vincendo l’Eurovision Song Contest 2021 con 524 punti. Un trionfo reso possibile grazie ai voti del pubblico di tutta Europa. Palazzo Chigi si congratula con i Maneskin per la vittoria a Eurovision con un tweet partito nella notte, alla fine del festival, dall’account twitter ufficiale della presidenza del Consiglio.

I Maneskin al centro della polemica: i francesi chiedono la squalifica

Questo trionfo italiano è stato macchiato dalla pesante accusa dei francesi nei confronti del cantante Damiano David: «Please tell me someone else spotted Italy having a line of coke on national television» scrive su Twitter l’utente @catjxx1 pubblicando un video dove si insinua che stesse «pippando cocaina». Non è l’unica ripresa che circola online e non solo su Twitter, segno che l’accusa diventa virale tanto da venire intercettata da un giornalista svedese intervenuto durante la conferenza stampa.

Damiano, nel rispondere al giornalista svedese che lo aveva informato del video e delle accuse che circolano sui social contro di lui, smentisce categoricamente rispondendo con un chiaro «I don’t use drugs, please». Il cantante ricollega l’episodio a un bicchiere rotto dal chitarrista Thomas Raggi, che conferma immediatamente.

Classifica finale Eurovision 2021

ITALIA – Maneskin – “Zitti e Buoni” – 524 punti
Francia – Barbara Pravi – “Voila” – 499 punti
Svizzera – Gjon’s Tears – “Tout l’Univers” – 432 punti
Islanda – Dadi og Gagnamagnid – “10 Years” – 378 punti
Ucraina – Go_A – “Shum” – 364 punti
Finlandia – Blind Channel – “Dark Side” – 301 punti
Malta – Destiny – “Je Me Casse” – 255 punti
Lituania – The Roop – “Discoteque” – 220 punti
Russia – Manizha – “Russian Woman” – 204 punti
Grecia – Stefania – “Last Dance” – 170 punti
Bulgaria – Victoria – “Growing Up Is Getting Old” – 170 punti
Portogallo – The Black Mamba – “Love Is On My Side” – 153 punti
Moldavia – Natalia Gordienko – “Sugar” – 115 punti
Svezia – Tusse – “Voices” – 109 punti
Serbia – Hurricane – “Loco Loco” – 102 punti
Cipro – Elena Tsagrinou – “El Diablo” – 94 punti
Israele – Eden Alene – “Set Me Free” – 93 punti
Norvegia – TIX – “Fallen Angel” – 75 punti
Belgio – Hooverphonic – “The Wrong Place” – 74 punti
Azerbaigian – Efendi – “Mata Hari” – 65 punti
Albania – Anxhela Persisteri – “Karma” – 57 punti
San Marino – Senhit – “Adrenalina” – 50 punti
Paesi Bassi – Jeangu Macrooy – “Birth Of A New Age” – 11 punti
Spagna – Blas Canto – “Voy a Quedarme” – 6 punti
Germania – Jendrik – “I Don’t Feel Hate” – 3 punti
Regno Unito – James Newman – “Embers” – 0 punti