Quantcast

Il sequel di Top Gun slitta di un anno

Il sequel di Top Gun salta di un anno, ma a monte della decisione non c’è alcun problema o divergenza: Joseph Kosinski e la produzione hanno preso tempo per mettere a punto le sequenza di volo.

Top Gun- foto mandesager.dk

Cosa sarebbe lo storico Top Gun senza l’esperienza di volo di Tom Cruise? Ebbene, visto che la mancanza di tempo rischiava di restituire un risultato approssimativo, la Paramount e il regista hanno riprogrammato la tabella di marcia.

Lo slittamento del sequel di Top Gun al 26 luglio 2020 si accavalla all’uscita cinematografica del sequel A Quiet Place, l’horror scritto e interpretato da John Krasinski con sua moglie Emily Blunt.

Per il momento non si sa ancora ancora se il cineasta si occuperà in prima persona del sequel o se si limiterà a scrivere e/o produrre il progetto.

In ogni caso il ritardo promette una componente di spettacolo performante, quasi al limite del realismo a cui Cruise ci ha abituato negli ultimi anni.