Quantcast

Inter, finalmente fatta per Forlan. L’uruguaiano in serata a Milano


L’Inter può tirare un sospiro di sollievo: finalmente è fatta per Forlan che alla fine ha trovato l’accordo con l’Atletico Madrid relativamente al problema degli stipendi arretrati.
Un trasferimento che, in un certo senso, ha avuto delle analogie con la partenza di Eto’o. Tutto fatto ma la conclusione tardava ad arrivare.

L’attaccante uruguaiano arriverà a Milano questa sera, al più tardi domani mattina, per sostenere le visite mediche e per poi mettersi a disposizione di Gasperini.
In una conferenza stampa che si è tenuta allo stadio Calderon, Forlan ha ringraziato la dirigenza della società spagnola che gli ha concesso la possibilità di cambiare per andare comunque in un altro grande club, l’Inter.

“Gli anni trascorsi qui, resteranno sempre nel mio cuore” dice Forlan. “Restero tifoso dell’Atletico Madrid per tutta la vita. Sono stati degli anni meravigliosi, in un club fantastico, con dei compagni eccezionali e dei tifosi che rimpiangerà per sempre. In questi giorni, alla mia porta, bussano dei ragazzini per salutarmi. E’ una cosa che porterò sempre dentro di me e che non scorderò mai”.

Forlan ha avuto anche parole di ringraziamento per il presidente dell’Inter. “Arrivare a 32 anni in un grande club come quello del presidente Moratti non è una cosa di tutti i giorni. Lo ringrazio per questa opportunità che mi ha dato e per la fiducia che mi ha dimostrato. Ho già parlato al telefono con Cambiasso e Milito, due amici, e sono felicissimo di giocare al loro fianco. Avevo voglia di cambiare; dopo 4 anni cambiare fa bene, ti dà nuovi stimoli e poi, il progetto dell’Inter mi è subito piaciuto”.

Forlan arriva a Milano con un contratto di due anni ed una opzione per il terzo e con un compito non da poco. Dovrà far dimenticare o, per lo meno, non rimpiangere Eto’o; le qualità per riuscirci ci sono tutte.