Quantcast

Iran, l’ex presidente Ahmadinejad agli arresti domiciliari per incitamento alla rivolta

Iran sempre più nel caos: dopo le coraggiose proteste di piazza, l’ex presidente Mahmoud Ahmadinejad sarebbe finito agli arresti domiciliari con l’accusa di incitamento alla rivolta contro il Governo. La notizia è stata diffusa dal quotidiano arabo con base a Londra, Al-Quds Al-Arabi, che cita fonti affidabili a Teheran.

Ahmadinejad – Foto: Facebook

La stessa notizia è stata rilanciata dal sito Al Arabiya. Il giornale riporta che Ahmadinejad durante una visita nella città occidentale di Bushehr, il 28 dicembre scorso ha dichiarato: «Alcuni degli attuali leader vivono separati dai problemi e dalle preoccupazioni della gente e non sanno nulla della realtà della società».

Secondo Al-Quds Al-Arabi sarebbero stati i commenti di Ahmadinejad – coincisi con il culmine delle proteste anti-governative – a portare al suo arresto.

L’ipotesi secondo i media arabi è che adesso l’ex presidente venga posto agli arresti domiciliari, con l’approvazione di Khamenei, suprema autorità religiosa del Paese.