Quantcast

Irina Shayk: “Non sono lesbica”

Irina Shayk è la protagonista del numero di settembre di GQ Italia, bellissima e inarrivabile. La top model russa è stata fotografata da Mario Sorrenti, nella stessa posa che usò Kate Moss nel 1993. A intervistarla è lo stilista Riccardo Tisci, a cui la la Shayk rivela che “da piccola non pensavo di essere particolarmente carina: pensavo di essere orribile e di non piacere a nessuno”.

“Sono nata e cresciuta in un piccolo paese. A 14 anni avrei dato non so cosa per essere un ragazzo: pensavo di essere orribile e di non piacere a nessuno” continua Irina. Innamoratissima di Bradley Cooper, la Shayk esclude di poter desiderare una donna e afferma: “Sono russa, preferisco gli uomini, i diamanti e il caviale.”

Ma qual è stato il momento più imbarazzante della vita di Irina? A suo dire, è stato “quando, a vent’anni, sono andata a Parigi per la prima volta. Non avevo niente da mettermi e a volte neanche da mangiare. Ricordo di quanto fossi in imbarazzo con le altre modelle per il modo in cui ero vestita”.