Quantcast

Jake Daniels è gay: dopo il coming out del calciatore inglese arrivano le scuse di un collega

Jake Daniels è gay. Il 17enne calciatore inglese del Blackpool FC (seconda divisione inglese) è diventato il primo giocatore britannico in attività a fare coming out. L’annuncio è arrivato in una lettera aperta pubblicata sui canali ufficiali del suo club: “Questa stagione è stata fantastica per me in campo. Ho fatto il mio debutto in prima squadra, segnato 30 gol con la squadra giovanile, firmato il mio primo contratto da professionista e condiviso il successo con i miei compagni di squadra, andando alla grande nella FA Youth Cup e vincendo la Lancashire FA Pro-Youth Cup”.

Jake Daniels – Foto: Twitter ufficiale del Blackpool FC

Jake Daniels è gay: il coming out del calciatore inglese

Ha poi continuato: “Ma fuori dal campo ho nascosto il vero me e chi sono veramente. Ho saputo da tutta la vita di essere gay e ora sento di essere pronto a fare coming out ed essere me stesso. È un passo verso l’ignoto essere uno dei primi calciatori in questo paese a rivelare la mia sessualità, ma sono stato ispirato da Josh Cavallo, Matt Morton e da atleti di altri sport, come Tom Daley, per avere il coraggio e la determinazione di guidare il cambiamento. Per raggiungere questo punto, ho ricevuto il miglior supporto e consiglio dalla mia famiglia, dal mio club, dal mio agente e da Stonewall, che sono stati tutti incredibilmente protettivi nel mettere i miei interessi e il mio benessere al primo posto”.

E poi ancora: “Mi sono anche confidato con i miei compagni di squadra nella squadra giovanile qui al Blackpool, anche loro hanno accolto la notizia e hanno sostenuto la mia decisione di aprirmi e dirlo alla gente. Ho odiato mentire per tutta la vita e sentire il bisogno di cambiare per adattarmi. Voglio essere io stesso un modello in questo modo. Là fuori ci sono persone come come me, che potrebbero non sentirsi a proprio agio nel rivelare la loro sessualità. Voglio solo dire loro che non devono cambiare chi sono solo per adattarsi. Essere sé stessi ed essere felici è ciò che conta di più”.

Jake Daniels è gay: le scuse di un collega calciatore

Alcuni utenti di Twitter hanno scoperto che nel 2012 un giocatore del Blackpool, Marvin Ekpiteta, aveva pubblicato dei tweet omofobi. Marvin si è subito scusato pubblicamente.

Ha esordito così: “Mi assumo la piena responsabilità di questi post. Voglio scusarmi con tutto il cuore per il linguaggio offensivo e completamente inappropriato che ho usato e per le cose orrende che ho scritto. Non è una giustificazione, ma ero un ragazzino. Adesso sono cresciuto e ho conosciuto e lavorato con tutti i tipi di persone. Da quando sono diventato un giocatore professionista sono cresciuto come persona. Non sono più lo stesso che ha scritto quelle schifezze. Sono davvero imbarazzato per quello che ho pubblicato a 17 anni. Però vi giuro che quelle frasi non riflettono in alcun modo i valori che ho adesso e le convinzioni che ho come persona e come compagno di squadra”.

Per poi concludere: “Sono così orgoglioso di Jake, questo è un momento estremamente positivo per il calcio. Perché il calcio deve essere un luogo in cui tutti possono sentirsi liberi di essere sé stessi. E mi dispiace davvero se ripenso ai commenti che ho fatto in passato. Mi assumo la piena responsabilità di questi post e mi dispiace”.