Quantcast

Jane Alexander non soffre di anoressia: “Ho una candida intestinale”

Jane Alexander non soffre e non ha sofferto in passato di anoressia. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip 3 ha voluto fare chiarezza, smentendo categoricamente i rumor che si erano diffusi sul web in queste ultime settimane. L’attrice ha parlato dei suoi problemi di salute su Instagram, precisando di non essere anoressica.

Jane Alexander – Foto: Instagram

Dopo aver confessato di essere stata dipendente dall’alcol in passato, Jane ha rivelato ai suoi sostenitori di avere una candida intestinale. “Ero magra anche prima di entrare nella Casa – ha scritto l’ex gieffina sul suo profilo social– queste foto le ho scattate pochi giorni prima. La dieta che avevo seguito per guarire mi aveva fatto perdere tanto peso e sì sembro anoressica. Solo che l’anoressia è una malattia seria che può portare alla morte e non ci si scherza. Non si insultano le persone perché magari ci sono perché che leggono i vostri commenti e ci soffrono anche se sono rivolti a me. Perché ci sono passate in qualche modo. Io non sono mai stata anoressica né lo sono ora”.

Visualizza questo post su Instagram

Ero magra anche prima di entrare nella casa, queste foto le ho scattate pochi giorni prima, e si vede. La dieta che avevo seguito per guarire mi aveva fatto perdere tanto peso, e si, sembro anoressica. Solo che l’anoressia è una malattia seria che può portare alla morte, e non ci si scherza. Non ci si insultano le persone, perché magari ci sono persone che leggono i vostri commenti e ci soffrono, anche se sono rivolti a me. Perché ci sono passate in qualche modo. Io non sono mai stata anoressica. Nè lo sono ora. Ho una candida intestinale. La abbiamo in tanti, molti non lo sanno. Sono un pochino più stressata del solito. Nulla di più. Non sparate sentenze su cose serie. Per favore. Siate intelligenti almeno su questo. Per il resto fate pure. Io ho le spalle larghe. No worries. Photo @fabio_lovino_ Mua @claudiaferri1 ( grazie!) #teamjane #jelia #imjustagirl #janealexander #iostobene #benebenissimo

Un post condiviso da Jane Alexander (@jinnyminnypinny) in data:

Poi ha confessato: “Ho una candida intestinale. La abbiamo in tanti, molti non lo sanno. Sono un pochino più stressata del solito. Nulla di più. Non sparate sentente su cose serie. Per favore. Siate intelligenti almeno su questo. Per il resto fate pure. Io ho le spalle larghe”.

Ma che cos’è la candida intestinale? Conosciuta anche come sindrome del lievito, la candida intestinale è un’infezione provocata dal fungo della Candida albicans. Questo microrganismo si trova normalmente nella flora batterica dell’intestino dove viene controllata dal sistema immunitario, quando però nell’organismo si verifica uno squilibrio, avviene una crescita eccessiva di tali funghi, causando la candida intestinale.

I sintomi della candida intestinale sono sintomi molto comuni e possono essere confusi con quelli di altri problemi. Nel momento in cui si soffred in modo frequente di più di uno di questi sintomi, è meglio rivolgersi a un medico:

  • Gas;
  • Tensione addominale;
  • Cattivo assorbimento dei grassi;
  • Intolleranza ad alimenti come i latticini, il glutine, la caffeina, il fruttosio ecc.;
  • Dolori o coliche addominali;
  • Problemi digestivi come la stitichezza;
  • Sindrome dell’intestino irritabile o malattie infiammatorie dell’intestino;
  • Problemi cronici come la fatica, il diabete, la fibromialgia, malattie immunitarie, frastorni neuromuscolari ecc.;
  • Carenza di vitamine e minerali, sopratutto di vitamina B12;
  • Diarrea.