Quantcast

Jessica Antonini su Davide Lorusso: “Il suo orientamento? Rimango del mio pensiero”

Jessica Antonini è tornato a parlare dell’orientamento sessuale del suo ex fidanzato, l’ex corteggiatore di Uomini e Donne Davide Lorusso. L’ex tronista Jessica Antonini ha rilasciato un’intervista al settimanale di cronaca rosa Nuovo Tv nella quale ha confermato il suo pensiero sui gusti del suo ex compagno.

“Davide Lorusso è un poveretto che mi ha sottovalutata – ha detto Antonini -. Grandissimo attore, infatti studia per diventarlo. Mandava foto poco carine ad altre persone, poi una sera è uscito con gli amici ed è sparito, non rispondeva più al telefono. Il giorno dopo ho ricevuto una chiamata da una persona sconosciuta con un avvertimento. Mi ha detto che Davide non era pronto a stare con me – ha proseguito – e che sarebbe sparito dalla mia vita. Il suo orientamento? Rimango del mio pensiero e ci tengo a dire che non ci sarebbe nulla di male”.

Lorusso replicherà nuovamente alla sua ex fidanzata?

Jessica contro Davide Lorusso

Al settimanale Nuovo, l’ex tronista aveva svelato al giornalista: “Secondo me Davide dentro di lui è gay ma non lo sa”. Poi c’era stata una dura querelle tra lei e il direttore di Nuovo. Davide Lo Russo aveva poi svelato che i due si erano lasciati perché litigavano spesso.

“Spero che sia l’ultima volta che dedico visibilità a questa persona perché ne ho già data parecchia. Questo è un mio pensiero, non è nulla di certo. Una cosa è certa: uno che si comporta male con tante donne e fa dei commenti sotto le foto in un maniera così privata, uno che prende in giro un ragazzino, uno che non ha un minimo di rispetto, uno che non sa cos’è il valore. E una cosa è certa, che è… e non la dico. Chiuso”, aveva sbottato l’ex tronista su Instagram.

L’ex tatuatrice era poi andata su tutte le furie sempre sui social: “Ora hai inventato la scusa che volevi un periodo per te, va bene. Dovresti sapere però che quando uno vuole un periodo di solito dovrebbe comunicarlo alla compagna, non portarla alla cresima di famiglia, a pranzo dai suoi il giorno prima di sparire. Hai scritto che non volermi lasciarmi, certo, perché tu pensi che una donna dopo che sparisci stia lì ad aspettarti”.

E ancora: “Ma che esempio avrei dato a mio figlio? Io un coniglio in casa che scappa ogni due per tre non lo voglio, una pianta sul divano, uno che non ha un progetto, uno che ha paura di affrontare la vita, uno che non cura la ragazza, uno che prende un bambino come un gioco, uno che a Pasqua o San Valentino non ha manco il pensiero, uno che fa a gara della prima donna, uno che dopo che ti fai 600 km ti lascia a casa tutti i santi venerdì. Non inventare ca**ate perché non sai come difenderti perché poi devo tirare fuori i messaggi prima del programma per far capire quanto hai preso in giro tutti, oppure le fotine che mandavi? 100mila follower ora li hai fatti, hai fatto due copertine, ti sei fatto figo con quattro cretine e la tizia locale dell’edicola, ma la faccia per me è tutto nella vita”.