Quantcast

Jimmy Bennett, spunta la denuncia per stalking della sua ex fidanzata Rachel Fox: “Bugiardo, manipolatore e ladro”

Jimmy Bennett è al centro della cronaca internazionale per aver sbugiardato Asia Argento in merito ai rapporti sessuali consumati con l’attrice e regista italiana quando lui aveva 17 anni. Ora è spuntata dal recente passato del giovanissimo attore americano la denuncia per stalking della sua ex fidanzata Rachel Fox, che aveva presentato una richiesta di ordine restrittivo nei suoi confronti.

Jimmy Bennett e Rachel Fox – Foto: Twitter

Gli atti risalgono a quando la modella aveva 17 anni e l’attore 18. Rachel Fox ha presentato la richiesta alla Corte Suprema della California – Contea di Los Angeles perché si è detta “terrorizzata dal fatto che Jimmy Bennett o il suo patrigno Frank Pestorino possano farle del male”.

La modella ha rivelato che nel locale di proprietà dei Bennett, il Rockin’Crepes, “si veriicano molte risse che coinvolgono spesso lo stesso Frank”.

Una delle ex protagoniste della serie tv statunitente Desperate Housewives, in cui la ragazzina vestiva i panni di Kayla, ha dichiarato nella sua denuncia presentata alla Corte Suprema della California: “Da quando avevo 15 anni Jimmy Bennett non ha mai smesso di provare a chiamarmi, messaggiarmi o restare in contatto con me, in qualsiasi modo. Mia madre aveva provato ad avvertirmi che potesse essere un violento”.

Per poi rivelare: “Ha avuto problemi con la droga e abbiamo rotto quando io avevo 17 anni e lui 18, ma lui non ha mai smesso di importunarmi attraverso telefonate o altre forme di contatto. Sia mia madre che io ci siamo sentite in pericolo per la nostra sicurezza. Jimmy è un bugiardo, un manipolatore e un ladro, ruba perché la sua famiglia è in pessime condizioni economiche, avendo attraversato di recente pignoramenti e bancarotte”.

La modella ha aggiunto: “L’ultima volta che l’ho visto mi ha mentito, dicendo che i suoi avevano abusato di lui, chiedendomi di stare con lui. Dopo mi ha colpito più volte, successivamente non ha mai smesso di chiamarmi, messaggiarmi e contattarmi”.

La richiesta di restrizione nei confronti dell’attore americano Jimmy Bennett non è stata mai formalizzata perché la ragazza non si è poi presentata in tribunale. Pertanto ogni accusa è decaduta.