Quantcast

Julia Roberts vittima di bullismo al liceo. “Mi sentivo insignificante” (VIDEO)


Julia Roberts
confessa: “Sono stata vittima di bullismo ai tempi del liceo”. Difficile a credersi per una donna come Julia, attrice bellissima e pluripremiata. “Mi sentivo insignificante” ha confessato l’attrice durante una premiazione a Los Angeles. Altro che Pretty Woman dunque: anche la star hollywoodiana ha un passato non proprio roseo e la cosa sembrerebbe anche pesarle tanto. Julia non avrebbe passato momenti felicissimi al liceo, durante l’adolescenza. A confessarlo è la stessa attrice, che ha anche sottolineato quanto sia importante combattere gli episodi di bullismo: “E’ quello che cerco di insegnare ai miei figli. Essere passivi è sbagliato, anche se la vittima non è tuo amico e non è un tuo problema. Non fare nulla equivale essere uguali all’aggressore”.

julia_roberts_2796338bJulia Roberts combatte per i diritti delle comunità LGBT

La Roberts è attiva anche per i diritti degli omosessuali. La confessione è stata fatta per la prima volta proprio durante un incontro con i volontari di una organizzazione dedita alla lotta al bullismo contro la comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender per intenderci).

L’attrice, 46enne, ha ricevuto un premio per il suo volontariato a sostegno della causa nel Regent Beverly Wilshire di Los Angeles.

Ora Julia è una donna di successo e ha avuto modo di prendersi delle rivincite. Chissà adesso cosa staranno pensando quei suoi compagni bulli del liceo?!

Antonio Santamato- @Riproduzione vietata