Quantcast

Junior Cally non pubblica più l’album Un passo prima: “Non mi rappresenta più”

Junior Cally ha scelto di non pubblicare più l’album Un passo prima poiché non lo rappresenta più. L’uscita era prevista per il 10 settembre. Perché? Come ben sapete Junior Cally ha trascorso di recente un periodo in rehab per curare le proprie dipendenze, dall’alcol e dal sesso. Il famoso rapper è anche affetto da disturbo ossessivo-compulsivo.

Sui suoi profili social ha dichiarato: “Ho lottato e sto lottando così tanto per me stesso, per stare bene, che non voglio e non posso rovinare tutto ora. Sto provando a non auto sabotarmi come al solito. Senza troppi giri di parole: questo disco non uscirà. Non so se è mai successo che un disco già pronto, già stampato e con le copie già autografate poi non esca. Mi pare un po’ di mollare la mia sposa sull’altare, ma non posso fare altrimenti. La mia priorità, ora, è stare bene”.

Per poi sottolineare: “Questo disco l’ho scritto prima di intraprendere il percorso di rehab che mi ha cambiato profondamente. Questo disco aveva due facce: il buio e la luce. Ma la meditazione mi ha stravolto la vita, mi ha attraversato completamente. È stato un viaggio incredibile che mi ha reso un altro, un viaggio incredibile dentro me stesso. O forse mi ha solo fatto scoprire il mio vero io, senza maschere. E ora questo album non mi rappresenta più”.

Nel finale del post, Junior Cally ha annunciato sostanzialmente un nuovo progetto, un nuovo album e anche un diario che ha scritto durante quest’ultimo mese: “Durante l’ultimo mese passato in isolamento ho scritto un diario di oltre 200 pagine e voglio che anche questa parte entri a far parte del disco più importante della mia vita. Voglio raccontarvi tutto. Voglio raccontarvi di quanto è stato bello toccare il fondo prima di risalire”.

Molto presto ne sapremo qualcosa in più. Stay tuned!