Quantcast

Justice League: compare una scena tagliata con il Batman di Ben Affleck

Ricompare sul web una sequenza di Justice League esclusa dalla versione nei cinema che mostra il Batman di Ben Affleck in azione.

Justice League- foto youparti.com

Il film corale Justice League è nato e cresciuto con diversi problemi dietro le quinte: il licenziamento di Zack Snyder, il rimpiazzo con Joss Whedon e il nuovo volto della pellicola.

In rete, però, circola una scena tagliata dalla pellicola che, a quanto pare, non è stata ultimata in sala di montaggio. Una telecamera di sorveglianza della polizia di Gotham City police riprende il Batman di Ben Affleck intento a strappare un oggetto.

I fan continuano a dibattere sulla paternità della scena: è di Snyder o da Whedon? Perché è stata esclusa dalla pellicola?

Il numero della telecamera è il 52, lasciando intendere un possibile riferimento alla saga di fumetti New 52 della DC Comics.

Molti fan e qualche attore come Jason Momoa sono ancora convinti dell’esistenza di un montaggio alternativo di Justice League firmata da Zack Snyder.

“Sono ossessionato con il montaggio di Zack Snyder. Questo è il lato negativo della nostra industria, che non puoi dire cosa pensi davvero. Ma accidenti, io lo voglio vedere. Nel montaggio di Zack, la scena in cui sono con Vulko e Mera e dico loro che voglio tornare a casa e loro replicano ‘C’è una forza che sta arrivando e tu devi aiutarci’, ma io rispondo che voglio vedere mio padre e così salgo sul retro di un pickup, afferro una bottiglia e me ne vado in giro, ricordate? Ecco, questo era più o meno come il finale di Justice League in cui io me ne andavo e poi mentre cercavo di fare ritorno a casa mi imbattevo in un sottomarino e bang! Zack è nella stessa situazione, manca da così tanto tempo che sta cercando di ritornare alle proprie radici, proprio come Aquaman”, ha confessato Momoa.