Quantcast

Justin Bieber e Hailey Baldwin: “La castità è stata una delle migliori decisioni che abbiamo preso”

Justin Bieber e Hailey Baldwin hanno rivelato a Vogue che la castità è stata una delle migliori decisioni che abbiano mai preso. La popstar canadese ha parlato anche del periodo buio fatto di depressione, abuso di droghe e dipendenza dal se**o.

“Sono stato davvero depresso durante il Purpose tour – ha detto Bieber -, ne ho parlato poco e sto ancora elaborando così tante cose che ho taciuto: ero solo, avevo bisogno di un po’ di tempo. Mi sono ritrovato a fare cose di cui mi vergognavo tanto, essere super-promiscuo e roba del genere, penso di aver fatto uso di Xanax, perché mi vergognavo così tanto: le droghe mettevano uno schermo tra me e quello che stavo facendo. Era tutto molto cupo. Arrivavo a notte fonda per controllare il battito, per vedere se respiravo ancora”.

non fa più uso di droghe pesanti dal 2014 e poi ha trovato l’amore tra le braccia di Hailey Baldwin con cui, dopo appena 12 settimane di fidanzamento, ha deciso di convolare a nozze. I due non hanno fatto sesso fino al matrimonio, rivela la star della musica.

Poi si è soffermato sulla scelta della castità. “La castità è stata una delle migliori decisioni che abbiamo mai preso – ha spiegato Justin Bieber durante l’intervista a Vogue – Penso che il se**o possa provocare molto dolore. A volte le persone fanno se**o perché non stanno bene con se stesse. Perché non danno valore a se stesse. Io volevo tornare a dedicarmi a Dio in quel modo – ha aggiunto Bieber – perché sentivo che era giusto per la mia anima. E Dio mi ha ripagato con Hailey. Questo è stato il risvolto positivo. Vieni sempre ripagato se ti comporti bene. Quando l’ho rivista lo scorso giugno, ho capito che mi ero dimenticato dell’amore che provavo per lei e dell’impatto che lei poteva avere nella mia vita. Mi sono subito detto: È lei quella che cercavo”.