Quantcast

Kitten Eyeliner, il Cat Eyes minimal diventato trend

Il Cat Eyes permette di avere un occhio allungato e uno sguardo da gatta, ma richiede manualità e attenzione per realizzarlo. Per questo al suo posto si può preferire il Kitten Eyeliner. Di cosa si tratta?

Kitten Eyeliner- foto instagram.com

Una linea di eyeliner che corre verso l’esterno dell’occhio può trasformare lo sguardo, rendendolo allungato e sensuale.

Il problema è che la tecnica Cat Eyes richiede una grande esperienza nel maneggiare l’eyeliner in quanto la texture e la capacità scrivente di questo prodotto lasciano parecchio margine all’errore.

La paura di tracciare line asimmetriche e sbavare il tratto spinge molte make-up addicted (specie quelle inesperte) a ripiegare su altre tecniche.

Per esempio, molte appassionate di make-up provano a replicare il Cat Eyes sfumando gli ombretti verso l’esterno.

Tuttavia adesso l’arrivo del Kitten Eyeliner può cambiare le cose e permette di non rinunciare all’effetto Cat Eyes.

Cos’è il Kitten Eyeliner?

Il Kitten Eyeliner è la versione meno marcata e meno allungata del Cat Eyes in grado di creare uno sguardo da gattina.

Questa tecnica di applicazione dell’eyeliner crea un look decisamente più minimal e raffinato rispetto al Cat Eyes e alla sua linea definita, marcata e allungata con un’ala estesa verso le tempie ben visibile.

Nel Kitten Eyeliner, infatti, la linea di eyeliner si assottiglia, si accorcia, viene tratteggiata lungo la palpebra e termina con un leggero accenno nell’angolo esterno.

Come fare il Kitten Eyeliner

Il Kitten Eyeliner è una tecnica minimalista che sta bene su qualunque palpebra e si abbina a qualsiasi make-up.

La prima cosa da sapere prima di procedere con il Kitten Eyeliner è che la linea di eyeliner può non partire dall’angolo interno dell’occhio, ma dalla parte centrale.

Tutto quello che bisogna fare è tracciare dei tratti piccoli e sottili di eyeliner in gel o a penna lungo la rima cigliare e allungarsi appena verso l’esterno con una piccola ala. Dopodiché occorre sfumare l’eyeliner allungando verso l’esterno utilizzando un pennello da sfumatura.

In alternativa è possibile declinare il Cat Eyes al Kitten Eyeliner creando una linea sottile lungo la rima cigliare dall’angolo interno fino all’angolo esterno dell’occhio. Una volta definita la forma dell’occhio, quindi, è sufficiente inclinare l’applicatore in modo da creare una piccola ala o un triangolino verso l’alto.

Altrimenti  è possibile puntare la punta dell’eyeliner verso l’orecchio e, mantenendo la stessa inclinazione, tracciare una linea sottile da appena fuori l’angolo dell’occhio fino alla parte centrale della palpebra. Dopo aver raggiunto il centro della palpebra occorre fare la stessa cosa dall’angolo interno dell’occhio al centro.

Qualsiasi modalità di realizzazione si scelga resta il fatto che il lavoro in più sezioni riduce di molto la possibilità di sbagliare.

Perché usare un eyeliner liquido?

La tecnica Kitten Eyeliner richiede l’utilizzo di un eyeliner liquido, cioè un eyeliner in gel o una penna eyeliner. Perché?

La formulazione liquida dell’eyeliner permette di tracciare linee più sottili e precise e quindi difficili da sbagliare. Anche in quel caso, comunque, sarebbe difficile notare il pasticcio.