Quantcast

Dopo la beauty blender, arriva la condom blender

Tutto è nato da un esperimento abbastanza ardito: una beauty blogger ha inserito la sua beauty blender in un preservativo, condom in inglese, e così è nata la condom blender… una tecnica che pare funzionare, e che sta spopolando sul web.

Il trend del momento è la Sili Sponge, una spugnetta in silicone che serve per applicare il fondotinta sul viso, e forse proprio da questa prende spunto la condom blender. Basta infatti inserire una comune spugnetta per il trucco in un preservativo, per ottenere risultati – pare – straordinari!

Il fattore principale che distingue la spugnetta in silicone da quella classica è proprio il fatto che la spugnetta in silicone non assorbe i prodotti che applichiamo sul viso… ecco spiegata la funziona del preservativo. Prima di applicare il condom, però, quest’ultimo va ben lavato, per eliminare i lubrificanti. La punta della spugnetta deve poi entrare nel preservativo: si può in seguito applicare il fondotinta sul viso o direttamente sul preservativo. Sorprendentemente il silicone del preservativo applica e sfuma molto bene il fondotinta… ecco perché molte beauty blogger preferiscono il metodo del condom.

La moda è stata lanciata da Laila Tahri, una beauty vlogger piuttosto seguita (su YouTube ha 6mila iscritti). Lei stessa ha definito l’esperimento “un tantino strano. Ma avevo bisogno di provare e quindi ho deciso di applicare il makeup sul viso usando un preservativo, e sono certa che vi incuriosirà sapere com’è andato a finire il test! Ps: non so se qualcuno lo ha mai provato prima…”. Il beauty blender migliorato e modificato è pronto!