Quantcast

La Fattoria potrebbe tornare su Tv8 con Nicola Savino alla conduzione

La Fattoria potrebbe tornare su Tv8 con Nicola Savino alla conduzione. Lo scoop è stato lanciato dal quotidiano Il Giornale: “Tra le novità della prossima stagione televisiva su Tv8 approderà Nicola Savino con un nuovo game in access. Non è finita qui perché al conduttore è stata affidata anche la riproposizione del reality La Fattoria“.

Nicola Savino – Foto: Instagram

La fattoria è un reality show italiano trasmesso su Italia 1 nella prima edizione andata in onda dal 6 aprile al 2 giugno 2004 e su Canale 5 nelle tre edizioni successive, in onda dal 16 marzo 2005 al 19 aprile 2009. La prima edizione del 2004 è stata condotta da Daria Bignardi, mentre la seconda del 2005 e la terza del 2006 da Barbara D’Urso, ed infine la quarta ed ultima edizione del 2009 da Paola Perego. Dopo la quarta ed ultima edizione andata in onda nel 2009, il programma è stato definitivamente chiuso e rimosso dai palinsesti televisivi italiani, a causa dei bassi indici d’ascolto e degli alti costi di produzione.

Ora potrebbe tornare presto in tv su Tv8 con Nicola Savino.

Inoltre secondo Dagospia l’attuale opinionista de L’Isola dei Famosi sarà un volto del canale che fa parte del gruppo Sky e probabilmente condurrà una nuova versione di Music Farm.

Il giornalista Giuseppe Candela ha svelato: “Se Rai, in maniera sorprendente, tiene in panchina il titolo cult Ora o mai più, altrove si punta proprio sull’effetto della trasmissione guidata da Amadeus. Dalle parti di via Rogoredo gira voce che Tv8 avrebbe messo nel suo mirino un titolo molto amato sui social: Music Farm”.

Ha poi raccontato: “L’ultima edizione del reality musicale è andata in onda nel 2006 e in queste ore sarebbe in corso una discussione proprio con la tv satellitare. Nessuna certezza ma se l’operazione dovesse ottenere l’ok, in pole position per la conduzione ci sarebbe Nicola Savino, nuovo volto di Tv8, che guiderà anche un game show nell’access prime time dopo la chiusura di Guess my age (anticipata da Dagospia)”.