Lana Del Rey cancella il concerto al Meteor Festival in Israele

Lana Del Rey ha cancellato il concerto al Meteor Festival in Israele, dopo le vivaci polemiche e proteste di attivisti e fan palestinesi. Ad annunciarlo è stata la stessa star musicale di Love mediante un messaggio condiviso sul suo profilo Twitter: “Per me è importante esibirmi sia in Palestina sia in Israele, e trattare tutti i miei fan allo stesso modo”.

Lana Del Rey – Foto: Instagram

L’apparizione è quindi stata rinviata “fino a quando potrò mettere in programma visite sia per i miei fan palestinesi sia per quelli israeliani”.

L’artista di White Mustang aveva inizialmente difeso la sua scelta di esibirsi in Israele. Poi era stata criticata duramente da fan e da altri artisti, tra cui il 74enne cantautore, polistrumentista e compositore britannico Roger Waters che aveva parlato di atto politico. Il cofondatore ed ex membro storico del gruppo musicale inglese Pink Floyd insieme a Syd Barrett, Richard Wright e Nick Mason aveva ammonito Lana Del Rey: “Ho letto i tuoi commenti su Twitter e forse posso aiutarti a chiarire un paio di cose. La Palestina è in una situazione unica in quanto il BDS (il movimento di boicottaggio contro Israele, nato nel 2005 ndr.) esiste su richiesta della società civile palestinese. Rispettarlo come me e molti altri è un atto politico di sostegno per il popolo palestinese. Attraversarlo, al contrario, è un atto politico a sostegno dello Stato di Benjamin Netanyahu, anche se nel profondo del tuo cuore credi di essere neutrale”.

Ora Lana Del Rey ha cambiato idea per la gioia dei suoi fan e attivisti palestinesi.