Quantcast

Lasciati andare di Francesco Amato conquista Cina e Argentina

Dopo una doppia candidatura ai Globi d’Oro per le categorie ‘Miglior commedia’ e ‘Migliore musica’, il film Lasciati andare di Francesco Amato sembra un promettente successo planetario.

Lasciati andare- foto mondofox.it

I diritti della pellicola con  Toni Servillo, Carla Signoris, Verónica Echegui? e Luca Marinelli sono stati acquistati anche in Argentina e Cina, nomi che si aggiungono alla lista di oltre venti Paesi: USA, Taiwan, Spagna, Canada, Australia, Israele, Turchia e Grecia.

La pellicola appare come una commedia italiana con momenti di graffiante comicità: Elia, un anziano psicoanalista, colto e misantropo che vive separato dalla moglie (che però abita in un appartamento sullo stesso pianerottolo) incontra Claudia, una giovane personal trainer spagnola strana ed eccentrica. Tra momenti di comicità e nevrosi, i due finiranno per aiutarsi a vicenda.

E così Toni Servillo si è vestito di ironia caustica, senso dell’humor e tute acetate per interpretare un personaggio che spiazza e appassiona, un ruolo che appare sempre più lontano dalle altre prove dell’attore napoletano (Il Divo e La grande bellezza).

Lo stesso Servillo ha spiegato le ragioni che lo hanno spinto a dire di si ad Amato: “Desideravo da tempo avere la possibilità di accostarmi a tutto tondo alla commedia, tipologia con cui mi ero confrontato a teatro, con Eduardo, anche se quella commedia aveva un sapore amaro. La commedia è un’opportunità che un attore si dà per affrontare una difficoltà. Non c’è stato nulla di misterioso e inaspettato, comunque. In realtà avevo un po’ sparso la voce. Il copione me l’ha proposto Tozzi, io ho semplicemente accettato”.

La presenza di un attore del calibro di Servillo, la trama comica e avvincente e le prove di tutto il cast degli attori (Giacomo Poretti, Paolo Graziosi, Pietro Sermonti, Carlo De Ruggieri, Valentina Carnelutti, Giulio Beranek, Vincenzo Nemolato, Antonio Petrocelli, Glen Blackhall e la giovanissima Odette Adado) hanno realizzato una pellicola di successo.