Quantcast

Lavezzi: “Contro il Milan voglio esserci”


Lavezzi
è carico al punto giusto tanto da dire: “Col Milan voglio esserci”. E potrebbe anche farcela, dal momento che la botta rimediata contro il City di Mancini, gli ha procurato solo una forte contusione, e nulla più.

Il Napoli, rientrato nella notte da Manchester, ha dato  un passaggio in aereo, oltre al sindaco De Magistris, anche a Balotelli, che oggi verrà sentito in procura come persona informata sui fatti, circa il suo giro effettuato mesi addietro a Scampia. Ad attendere gli azzurri un manipolo di coraggiosi tifosi nottambuli, circa 300, che hanno festeggiato Mazzarri e la squadra per lo splendido risultato conquistato in Inghilterra.

Ma il calcio, si sa, non conosce soste. Archiviata la partita di Champions, bisogna già pensare al Milan, reduce anch’esso da un prezioso pareggio a Barcellona, e una delle prime preoccupazioni dello staff medico del Napoli, sarà quello di cercare di recuperare Lavezzi per la partita con i rossoneri, cosa non impossibile, in quanto il Pocho non ha riportato lesioni o traumi particolari, ma solo una forte contusione con conseguente edema.

Del resto, è lo stesso Lavezzi a rassicurare i tifosi del Napoli attraverso un messaggio su Twitter: “Sto bene, ho fatto la risonanza e non c’è niente di particolare, solo una contusione con un edema. Spero di farcela per la partita di domenica sera, voglio giocare”.
Quindi, ora sarà lo staff medico a valutare le condizioni dell’argentino e decidere se è il caso di farlo scendere in campo contro la squadra di Allegri. Quest’anno il Napoli ha una rosa che consente a Mazzarri di poter sostituire adeguatamente Lavezzi, e non solo Lui,  quindi sarebbe fuori luogo correre rischi inutili.

Tutti contenti, nello spogliatoio azzurro, ci mancherebbe, ma forse il più contento di tutti è Gargano, in estate ad un passo dalla cessione, ma che ieri sera si è riconquistato, a pieno titolo grazie ad una grande prestazione, quel posto che alcuni mettevano in discussione.