Quantcast

Le Iene, arriva la nuova squadra

Dopo l’addio di Ilary Blasi al gruppo de Le Iene, si temeva che le nuove puntate fossero un flop, per l’abbandono di uno dei volti storici del programma. Ma a quanto pare la nuova squadra messa in campo si è fatta onore.

le-iene-con-geppi-cucciari-fabio-volo-e-miriam-leone

I nuovi presentatori de Le Iene hanno infatti debuttato alla conduzione del programma di Italia 1 domenica 24 gennaio. Chi sono i nuovi conduttori? La comica Geppi Cucciari, il conduttore radiofonico Fabio Volo e l’ex Miss Italia Miriam Leone, che hanno rotto il ghiaccio registrando un successo sia in termini social sia di auditel con oltre 2 milioni di telespettatori e il 10.80% di share sul target commerciale.

Il pubblico, insomma, ha gradito il debutto dei tre conduttori. Gli altri conduttori sono Pif e Nadia Toffa. Un gruppo insomma ben nutrito di conduttori, che avrà il compito di sostituire egregiamente Ilary Blasi, che ha condotto il programma dal 2007 al 2015.

Nella puntata di domenica, i tre conduttori hanno ricevuto un grosso in bocca al lupo proprio dai presentatori precedenti, Ilary Blasi e Teo Mammucari. Ilary era in collegamento in diretta dalla casa che condivide con il capitano della Roma Francesco Totti.

Gli ex conduttori e i nuovi presentatori si sono punzecchiati un po’ in diretta video, ma in amicizia. Geppi Cucciari, in un’intervista, ha rivelato tutta la sua emozione per quesa nuova avventura: “Ho vissuto [questo debutto] con grande responsabilità e con molta emozione, com’è giusto che sia quando si comincia una nuova avventura. Però senza mai perdere di vista la consapevolezza che il vero tratto caratteristico delle Iene non è la conduzione ma sono i servizi”.

Anche Pif, ex Iena, ha affermato di essere contento di tornare alla conduzione: “L’idea di tornare come conduttore mi piace proprio […]. è come andare via da impiegato e tornare da Amministratore Delegato. Quindi un po’ sì, mi sarebbe piaciuto e credo di averlo anche detto in qualche intervista. Se mi avessero proposto la conduzione di un altro programma probabilmente ci avrei pensato ma Le Iene sono Le Iene”.

Una bella squadra, dunque, che sicuramente si farà onore!