Quantcast

Le regole d’oro per applicare il rossetto liquido

L’arrivo del rossetto liquido ha monopolizzato le prove di molte make-up addicted, anche se non sempre con risultati troppo piacevoli. Oggi scopriamo le regole d’oro per applicare il rossetto liquido.

Rossetto liquido- foto italianosveglia.com

Il rossetto liquido, grazie alla sua formula particolare, viene applicato come si farebbe con un normale gloss. Eppure l’operazione potrebbe non essere così semplice come si pensa.

La composizione unica del rossetto liquido si asciuga velocemente per assumere la texture di un rossetto tradizionale matt e durare più a lungo.

Il mercato di riferimento offre una vasta gamma di rossetti liquidi dalle texture cremose, liquide, leggermente collose o asciutte.

Realizzare veri e propri disastri di make-up  non è così difficile quando si parla di rossetto liquido: texture che finisce sui denti, colore che fuoriesce dal contorno labbra e molto altro.

Le regole d’oro per labbra perfette: esfoliare e idratare

Prima di scoprire gli step per applicare il rossetto liquido correttamente è meglio far tesoro delle regole per avere labbra perfette: esfoliare e idratare.

Non è raro, infatti, che i rossetti liquidi a lunga tenuta possano mettere in evidenza eventuali pellicine e seccare ulteriormente le labbra.

Tutto quello che bisogna fare è procedere con un’operazione esfoliante con prodotti specifici o soluzioni fai da te per rimuovere i residui di pelle morta dalle labbra.

Successivamente è necessario idratare le labbra localmente con un balsamo labbra ricco di acidi grassi e vitamine e non rinunciare alla giusta dose di idratazione giornaliera.

Primer labbra prima del rossetto

Perché applicare il primer labbra prima del rossetto? Semplicemente per sfruttare l’azione di un prodotto che leviga la superficie distendendo le rughette e le increspature delle labbra e rende l’applicazione della texture più omogenea.

Correttore

Il rossetto liquido può sbavare per via del cibo, dell’aria calda o dell’elevata temperatura corporea. Per evitare piccoli errori di make-up è sufficiente applicare un correttore sul contorno labbra con una spugnetta.

Attenzione, però, a non usare un prodotto non troppo cremoso che potrebbe sbavare insieme al rossetto e non optare per un correttore troppo chiaro che restituirebbe un effetto artificiale.

Matite contorno labbra

Definire il contorno labbra non è un step fondamentale, ma può aiutare a delineare la forma delle labbra quando si applica il rossetto liquido.

È sufficiente partire dall’arco di Cupido disegnando una riga verso il centro, ripetere il movimento sull’altro lato dell’arco e delineare gli angoli esterni e il resto delle labbra.

Le labbra appaiono piene e definite e offrono una base perfetta per far aderire il rossetto, senza commettere errori.

6 step per applicare il rossetto liquido

Non resta che scoprire nel dettaglio come applicare il rossetto liquido ed evitare errori grossolani nel make-up labbra.

Primo passo

Basta applicare il rossetto sul labbro inferiore, partendo dagli angoli esterni verso il centro, e colorare la parte interna del labbro inferiore con un paio di passate di prodotto.

Secondo passo

È il momento di premere le labbra tra loro per trasferire un po’ di colore sul labbro superiore, prima di passare all’applicazione del prodotto sul labbro superiore.

Terzo passo

Occorre uniformare il colore sulla parte superiore delle labbra applicando il rossetto sul bordo esterno dell’arco di Cupido e procedendo verso i bordi esterni del labbro superiore.

Quarto passo

Dopo aver delineato il labbro superiore con il colore è necessario premere nuovamente le labbra tra di loro per trasferire il colore e uniformare il tutto.

Quinto passo

Non c’è una regola per il numero di passate ideale, anche se generalmente ne basta una sola per via della formula del prodotto.

Sesto passo

A questo punto non bisogna far altro che inserire un fazzoletto o una velina tra le labbra e tenerle strette per qualche secondo per eliminare il prodotto in eccesso e ricavare un effetto mat.