Quantcast

Lele Mora “L’assoluzione di Berlusconi è un miracolo”

lele-mora

L’assoluzione di Silvio Berlusconi? Un miracolo. A dirlo Lele Mora secondo il quale l’assoluzione di Silvio Berlusconi in secondo grado sarebbe stata un vero e proprio segno divino “È stato un miracolo di San Padre Pio: ho pregato tanto per me e per lui, sapevo che sarebbe successo” ha detto l’ex agente dei vip “Quando ho saputo dell’esito del processo mi sono commosso: è da tanto che non provavo una tale emozione. Comunque, per quel che mi riguarda, continuerò a fare quello che faccio: lavoro per Don Mazzi, nella sua comunità Exodus”.

Mora ha poi rivelato di essere molto cambiato dopo il carcere “Il carcere mi ha fatto maturare e capire tante cose, convincendomi a dare un altro senso alla mia vita” ha spiegato Mora, arrestato per bancarotta e legato a Corona “Oggi i miei idoli sono Padre Pio e Papa Francesco” ha spiegato Lele Mora “Non è retorica la mia quando dico che sono un altro uomo, che il carcere mi ha cambiato. 400 giorni di carcere mi hanno fatto capire tante cose. (…) Sono sempre stato credente, ma dopo le ultime disgrazie mi sono accostato di più alla religione e alla preghiera. Finalmente posso dire che forse lassù qualcuno mi ama”.